Home / Notizie / Cronaca / Brucia l’auto del rivale dopo apprezzamenti alla moglie. Due denunce
benzina

Brucia l’auto del rivale dopo apprezzamenti alla moglie. Due denunce

Cadeo (Piacenza). Vi sarebbero motivi passionali dietro l’atto vandalico compiuto nella notte dello scorso primo settembre, a Cadeo, dove la vettura di un 43enne, un’Alfa 147, sarebbe stata data alle fiamme mentre era parcheggiata proprio davanti alla sua abitazione. In seguito ad indagini i carabinieri della compagnia di Fiorenzuola sarebbero riusciti a risalire a due piacentini, un 39enne ed un 52enne, accusati di aver danneggiato l’auto del 43enne in seguito ad alcuni apprezzamenti rivolti da quest’ultimo alla moglie del 39enne.

Le indagini si sarebbero concentrate sulle tracce di carburante trovate nei pressi dell’automobile, e sui racconti di alcuni testimoni che avrebbero visto una Panda con un fanale rotto aggirarsi nella zona dell’incendio; grazie all’esame dei filmati delle telecamere di sorveglianza dei distributori di benzina situati lungo la via Emilia sarebbe stata notata un’auto che corrispondeva alla descrizione, a bordo della quale si trovavano due uomini intenti a riempire di benzina una bottiglia.

I carabinieri sono così risaliti all’intestataria dell’auto (la moglie del 39enne), e nella loro abitazione e in quella del 52enne sono stati trovati abiti analoghi a quelli visti nei filmati delle telecamere di sorveglianza. Entrambi sono stati denunciati, e dovranno rispondere dell’accusa di danneggiamento.

Potrebbe interessarti

delmonte

Delmonte (LN): “Iren faccia bidoni più grandi per semplificare la ‘differenziata’ delle persone invalide”

“Perché Iren non fornisce alle persone con disabilità contenitori più grandi così da dilatare i …