Home / Notizie / Gossip / Hugh Grant. Dagli attacchi di panico al ritorno al cinema

Hugh Grant. Dagli attacchi di panico al ritorno al cinema

Hugh Grant, in un’intervista all’Hollywood Reporter, ha confidato che il suo silenzioso allontanamento dal cinema è avvenuto a causa di ansia e attacchi di panico che gli rendevano infernale il lavoro sul set. “Non so da dove siano improvvisamente venuti. Mi colpivano nel bel mezzo delle riprese, e duravano solo una mattinata più o meno, ma erano devastanti,” ha spiegato ai giornalisti.

Gli attacchi di panico arrivavano senza preavviso e lo costringevano a vivere momenti davvero imbarazzanti sul set. “Poteva essere anche una scena davvero semplice”, ha illustrato Hugh Grant, “nelle prove era perfetta, il regista fa un close-up su un collega, la telecamera ruota verso di te, arrivavi fischiettando sul set e poi, improvvisamente, dal nulla, cominci a sudare dalle ascelle e non riesci a ricordare le tue battute. Quelle erano i momenti più terribili e imbarazzanti. Non si poteva mai usare quelle scene, doveva essere tagliata dal film”.

Oggi, però, Hugh Grant è ottimista. Ha accettato di recitare al fianco di Meryl Streep nel film “Florence Foster Jenkins”, in un ruolo da protagonista, e l’esperienza lo ha aiutato tantissimo. “Una volta superata,” ha raccontato l’attore, “lavorare era un vero dono. Recitare con la più grande attrice di tutti i tempi è tutt’altro che difficile. Le cose sono migliorate. Sai, se giochi a tennis con Rafael Nadal, giochi meglio a tennis”.

Potrebbe interessarti

Negramaro. Fuori pericolo il chitarrista Lele Spedicato: è cosciente e risponde a stimoli

Potrebbe lasciare entro breve tempo il reparto di Rianimazione dell’ospedale Vito Fazzi (Lecce) per trasferirsi …