Home / Notizie / Gossip / Il lato oscuro di Snapchat. Adolescenti, porno e soldi facili
social-lg

Il lato oscuro di Snapchat. Adolescenti, porno e soldi facili

Creare un account premium su Snapchat e molto semplice e permette di incassare denaro attraverso i sistemi più diffusi al mondo (come PayPal, Google Wallet o il servizio SnapCash). Ecco perché il social network è diventato in pochi mesi la piattaforma preferita da adolescenti di tutto il mondo per guadagnare soldi facili condividendo immagini intime. Ha fatto notizia il documentario dell’artista australiano Jesse Willesee che segue le vicende della sua fidanzatina, la 19enne californiana Hannah, che con questo sistema incassa la bellezza di 130 dollari all’ora, quasi 2.000 euro al mese, il tutto senza dover pagare alcuna tassa.

Nel presentare il suo documentario, dal titolo “Premium”, Jesse Willesee lo ha detto in modo molto esplicito: “Snapchat è spacciato per un social network per amici e famiglie, invece la maggior parte della gente la usa per pagare foto di nudi”. Su Snapchat gli utenti hanno l’illusione di un contatto molto più diretto. “Molti utenti,” ha continuato, “pagano per messaggi privati e conversazioni extra”.

Potrebbe interessarti

golden-globe-awards

Golden Globe 2018. Arriva la lista delle nomination per il cinema

Sono state annunciate in diretta dal Beverly Hilton Hotel di Los Angeles le candidature ai …