Home / Notizie / Economia e Diritto / Caso Premium. Mediaset chiede a Vivendi 50 mln al mese
Il logo di Mediaset. ANSA / UFFICIO  STAMPA MEDIASET +++NO SALES - EDITORIAL USE ONLY+++
Il logo di Mediaset. ANSA / UFFICIO STAMPA MEDIASET +++NO SALES - EDITORIAL USE ONLY+++

Caso Premium. Mediaset chiede a Vivendi 50 mln al mese

Mediaset ha depositato un’azione legale contro Vivendi sulla vicenda Premium. A fine luglio il gruppo francese aveva presentato una proposta alternativa al Biscione dopo aver firmato in aprile un contratto vincolante per l’acquisto della pay-tv.

Dopo aver firmato, nel mese di aprile un contratto vincolante per l’acquisto della pay-tv Premium, la francese Vivendi avrebbe fatto un passo indietro, arrivando a presentare a Mediaset una proposta alternativa poche settimane fa. Ma il Biscione ha risposto con un’azione legale, chiedendo danni per 50 milioni di euro al mese. Nell’atto di citazione Mediaset chiede “l’effettiva esecuzione del contratto vincolante concluso tra le parti l’8 aprile 2016” e naturalmente “l’esecuzione coattiva del contratto per ordine del giudice e il risarcimento dei danni sin qui subiti stimati per ora in un importo pari a 50 milioni per ogni mese di ritardo nell’adempimento da parte di Vivendi a partire dal 25 luglio 2016”.

Potrebbe interessarti

studio

Millennials. Il boom di assunzioni nelle aziende di tutto il mondo spinge le imprese italiane a puntare sui giovani

Da San Francisco a Hong Kong, i giovani nati tra gli anni ‘80 e il …