Home / Cinema / Viva Zapatero!
Poster del film "Viva Zapatero!"
© 2005 Lucky Red − Tutti i diritti riservati.

Viva Zapatero!

TITOLO ORIGINALE: Viva Zapatero!ANNO: 2005GENERE: DocumentarioREGISTA: Sabina GuzzantiTRAMA:Questo film-documentario ripercorre con l'aiuto di numerose testimonianze, la storia del programma tv della Guzzanti, Raiot, prima voluto e poi censurato da RaiTre. Più che un film 'contro Berlusconi' è un film che si interroga su quale sia la definizione di satira e sulla effettiva libertà di informazione nel nostro Paese. Sgombriamo subito il campo da un equivoco: proprio chi sostiene il governo del Polo dovrebbe gioire di un documentario 'alla Michael Moore' come questo. Infatti con la sua libera circolazione nelle sale porta acqua al mulino di chi sostiene che l'allontanamento di…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 6

6

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: Viva Zapatero!
ANNO: 2005
GENERE: Documentario
REGISTA: Sabina Guzzanti

TRAMA:
Questo film-documentario ripercorre con l’aiuto di numerose testimonianze, la storia del programma tv della Guzzanti, Raiot, prima voluto e poi censurato da RaiTre. Più che un film ‘contro Berlusconi’ è un film che si interroga su quale sia la definizione di satira e sulla effettiva libertà di informazione nel nostro Paese. Sgombriamo subito il campo da un equivoco: proprio chi sostiene il governo del Polo dovrebbe gioire di un documentario ‘alla Michael Moore’ come questo. Infatti con la sua libera circolazione nelle sale porta acqua al mulino di chi sostiene che l’allontanamento di Biagi dalla tv pubblica è stato solo una messa a riposo per raggiunti limiti d’età e che in Italia non esiste alcuna censura preventiva.

DESCRIZIONE:
più che un film questo della guzzanti è un collage di interventi, interviste e spezzoni televisivi riguardanti un argomento attualissimo: la censura televisiva italiana. partendo dalla prima puntata di raiot, programma interrotto appunto dopo il primo episodio nonostante l’ottimo share ottenuto, ripercorre le fasi che hanno portato all’attuale clima della televisione italiana. proiettato a sorpresa al festival di venezia ha riscosso un buon successo comfermato da 15 minuti di applauso.

Potrebbe interessarti

gettyimages-535829617_super

Il Parco delle Cinque Terre diventa set per DigitaLife

Dopo il Nicaragua un altro set speciale per DigitaLife, il film collettivo che racconterà i …