Home / Cinema / Un tocco di zenzero
Poster del film "Un tocco di zenzero"
© 2003 Village Roadshow Productions − Tutti i diritti riservati.

Un tocco di zenzero

TITOLO ORIGINALE: ???????? ???????ANNO: 2003GENERE: Commedia, DrammaREGISTA: Tassos BoulmetisPRODUTTORE: Lily Papadopoulos, Artemis SkouloudiATTORI: Ieroklis Michaelidis, Renia Louizidou, Tamer Karada?l?, Stelios Mainas, Tassos Bandis, Odysseas Papaspiliopoulos, Georges CorrafaceTRAMA:Fanis, professore di astronomia ad Atene, deve rimandare le sue vacanze per l'arrivo improvviso di suo nonno che non vede da anni. Organizza un pranzo per lui e per i suoi amici, ma nonno Vassilis non arriva. È l'occasione per Fanis di fare un viaggio indietro nella memoria, al tempo in cui, bambino, passava la gran parte del tempo a giocare con l'amata Saime nel negozio di spezie del nonno a Costantinopoli, e poi…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 4

4

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: ???????? ???????
ANNO: 2003
GENERE: Commedia, Dramma
REGISTA: Tassos Boulmetis
PRODUTTORE: Lily Papadopoulos, Artemis Skouloudi
ATTORI: Ieroklis Michaelidis, Renia Louizidou, Tamer Karada?l?, Stelios Mainas, Tassos Bandis, Odysseas Papaspiliopoulos, Georges Corraface

TRAMA:
Fanis, professore di astronomia ad Atene, deve rimandare le sue vacanze per l’arrivo improvviso di suo nonno che non vede da anni. Organizza un pranzo per lui e per i suoi amici, ma nonno Vassilis non arriva. È l’occasione per Fanis di fare un viaggio indietro nella memoria, al tempo in cui, bambino, passava la gran parte del tempo a giocare con l’amata Saime nel negozio di spezie del nonno a Costantinopoli, e poi al giorno della deportazione in Grecia e a come la sua vita ne sia stata segnata per sempre. Conosciamo così una famiglia in cui la cucina ha un ruolo fondamentale e le cui vicende sono sì centrali, ma sono anche il mezzo per raccontare una storia più ampia, quella del sanguinoso rapporto tra Turchia e Grecia nel secondo dopoguerra.

DESCRIZIONE:
Pellicola in gran parte autobiografica, dalle ottime premesse ma purtroppo mal realizzata: sceneggiatura ed interpretazioni sono approssimative ed anche la regia risulta troppo assente. Si badi, non è un film spiacevole, ma poco rimane oltre un vago sapore di favola che si snoda in un tripudio di pietanze tipiche della tradizione culinaria di Istanbul, coi suoi ricchi piatti dai nomi greci e dai profumi orientali.

Potrebbe interessarti

gettyimages-535829617_super

Il Parco delle Cinque Terre diventa set per DigitaLife

Dopo il Nicaragua un altro set speciale per DigitaLife, il film collettivo che racconterà i …