Home / Cinema / Tutto sua madre
Poster del film "Tutto sua madre"
© 2013 Gaumont − Tutti i diritti riservati.

Tutto sua madre

TITOLO ORIGINALE: Les Garçons et Guillaume, à Table !ANNO: 2013GENERE: CommediaREGISTA: Guillaume GallienneATTORI: Guillaume Gallienne, Françoise Fabian, André Marcon, Diane Kruger, Nanou Garcia, Götz Otto, Brigitte Catillon, Reda Kateb, Carole Brenner, Charlie Anson, Xavier LemaîtreTRAMA:Guillaume, fin da bambino, viene considerato da tutti diverso da com’è. Il primo ricordo che ho di mia madre risale a quando avevo circa cinque anni. Chiamò me e i miei fratelli per cena e disse “Ragazzi e Guillaume, a tavola!”. L’ultima volta che le ho parlato al telefono, mi ha detto “Ti abbraccio, mia cara”. È chiaro da queste due frasi che ci sia un…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 8

8

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: Les Garçons et Guillaume, à Table !
ANNO: 2013
GENERE: Commedia
REGISTA: Guillaume Gallienne
ATTORI: Guillaume Gallienne, Françoise Fabian, André Marcon, Diane Kruger, Nanou Garcia, Götz Otto, Brigitte Catillon, Reda Kateb, Carole Brenner, Charlie Anson, Xavier Lemaître

TRAMA:
Guillaume, fin da bambino, viene considerato da tutti diverso da com’è. Il primo ricordo che ho di mia madre risale a quando avevo circa cinque anni. Chiamò me e i miei fratelli per cena e disse “Ragazzi e Guillaume, a tavola!”. L’ultima volta che le ho parlato al telefono, mi ha detto “Ti abbraccio, mia cara”. È chiaro da queste due frasi che ci sia un malinteso con tutti e soprattutto con sua madre che dura circa trent’anni, finché incontra quella che diventerà la seconda donna più importante della sua vita.

DESCRIZIONE:
Guillaume Gallienne porta nelle sale cinematografiche la sua pièce teatrale ”Les Garçons et Guillaume, à table!”; quella in cui racconta la crisi d’identità che ha vissuto per gran parte della sua vita ed il suo percorso verso una rivelata e consapevole eterosessualità. A teatro Guillaume rivestiva tutti i ruoli, mentre qui tiene solo il suo e quello della madre, la prima donna più importante della sua vita; e questo escamotage rende appieno il suo conflitto interiore, la contrapposizione tra il desiderio di essere donna e l’impossibilità concreta di diventarla. Un film davvero riuscito, estremamente divertente ed ironico, ma non privo di un’indagine emotiva emozionante e convincente.

Potrebbe interessarti

gettyimages-535829617_super

Il Parco delle Cinque Terre diventa set per DigitaLife

Dopo il Nicaragua un altro set speciale per DigitaLife, il film collettivo che racconterà i …