Home / Cinema / Tutti i battiti del mio cuore
Poster del film "Tutti i battiti del mio cuore"
© 2005 Why Not Productions − Tutti i diritti riservati.

Tutti i battiti del mio cuore

TITOLO ORIGINALE: De battre mon coeur s'est arrêtéANNO: 2005GENERE: Dramma, ThrillerREGISTA: Jacques AudiardPRODUTTORE: Pascal CaucheteuxATTORI: Romain Duris, Niels Arestrup, Jonathan Zaccaï, Gilles Cohen, Linh ?an Ph?m, Aure Atika, Emmanuelle Devos, Anton Yakovlev, Mélanie Laurent, Jian-Zhang, Walter ShnorkellTRAMA:Thomas Seyr da ragazzino aveva un gran talento al pianoforte, ma per diverse ragioni, tra cui la morte della madre e l'opposizione del padre, nel corso degli ultimi anni ha accantonato il suo desiderio di diventare un musicista. Ora lavora in una ditta immobiliare, dove sbriga i compiti più difficili e loschi, come liberare con la violenza gli edifici dagli occupanti abusivi; ogni tanto…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 4

4

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: De battre mon coeur s’est arrêté
ANNO: 2005
GENERE: Dramma, Thriller
REGISTA: Jacques Audiard
PRODUTTORE: Pascal Caucheteux
ATTORI: Romain Duris, Niels Arestrup, Jonathan Zaccaï, Gilles Cohen, Linh ?an Ph?m, Aure Atika, Emmanuelle Devos, Anton Yakovlev, Mélanie Laurent, Jian-Zhang, Walter Shnorkell

TRAMA:
Thomas Seyr da ragazzino aveva un gran talento al pianoforte, ma per diverse ragioni, tra cui la morte della madre e l’opposizione del padre, nel corso degli ultimi anni ha accantonato il suo desiderio di diventare un musicista. Ora lavora in una ditta immobiliare, dove sbriga i compiti più difficili e loschi, come liberare con la violenza gli edifici dagli occupanti abusivi; ogni tanto aiuta (anche economicamente) suo padre Robert, invischiato continuamente in affari illegali. Un giorno, l’incontro casuale con il suo vecchio insegnante di pianoforte fa riaccendere in Thomas la sua passione per la musica; dietro la promessa di un’audizione, decide di rimettersi a suonare e comincia a prendere lezioni da una giovane insegnante cinese, appena arrivata a Parigi e che non parla una parola di francese.

DESCRIZIONE:
interessante remake del tobackiano “rapsodia per un killer”, diverso nell’ambientazione (qui una moderna parigi, l? l’america della seconda metà degli anni settanta) ma fedele nei contenuti. interessante, dicevo, ma impegnativo: i passaggi temporali repentini, le scene volutamente inconcluse, l’uso eccessivo della telecamera a mano… tutto questo potrebbe anche diventare piuttosto disturbante!

Potrebbe interessarti

gettyimages-535829617_super

Il Parco delle Cinque Terre diventa set per DigitaLife

Dopo il Nicaragua un altro set speciale per DigitaLife, il film collettivo che racconterà i …