Home / Cinema / Synecdoche, New York
Poster del film "Synecdoche, New York"
© 2008 Likely Story − Tutti i diritti riservati.

Synecdoche, New York

TITOLO ORIGINALE: Synecdoche, New YorkANNO: 2008GENERE: DrammaREGISTA: Charlie KaufmanPRODUTTORE: Anthony Bregman, Spike Jonze, Charlie Kaufman, Sidney KimmelATTORI: Philip Seymour Hoffman, Samantha Morton, Jennifer Jason Leigh, Michelle Williams, Catherine Keener, Emily Watson, Tom Noonan, Sadie Goldstein, Hope Davis, Dianne Wiest, Kristen Bush, Alice Drummond, Amy Wright, Deirdre O'Connell, Elizabeth Marvel, Charles Techman, Tom GreerTRAMA:Caden, il protagonista, è un regista teatrale. Va dal dentista e scopre che c'è qualcosa di sbagliato in lui, ma qualcosa di natura sconosciuta. Il film affronta temi come la natura della famiglia, della casa e delle relazioni fra uomo e donna. Il film comincia ad offuscare la…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 6

6

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: Synecdoche, New York
ANNO: 2008
GENERE: Dramma
REGISTA: Charlie Kaufman
PRODUTTORE: Anthony Bregman, Spike Jonze, Charlie Kaufman, Sidney Kimmel
ATTORI: Philip Seymour Hoffman, Samantha Morton, Jennifer Jason Leigh, Michelle Williams, Catherine Keener, Emily Watson, Tom Noonan, Sadie Goldstein, Hope Davis, Dianne Wiest, Kristen Bush, Alice Drummond, Amy Wright, Deirdre O'Connell, Elizabeth Marvel, Charles Techman, Tom Greer

TRAMA:
Caden, il protagonista, è un regista teatrale. Va dal dentista e scopre che c’è qualcosa di sbagliato in lui, ma qualcosa di natura sconosciuta. Il film affronta temi come la natura della famiglia, della casa e delle relazioni fra uomo e donna. Il film comincia ad offuscare la natura del reale e della rappresentazione, coerentemente con le prime opere di Kaufman.

DESCRIZIONE:
Quella di Charlie Kaufman, già sceneggiatore di film quali ”Essere John Malkovich”, ”Il ladro di orchidee” e ”Se mi lasci ti cancello”, è un opera veramente strana e difficile da inquadrare, una sorta di periglioso viaggio nella mente umana. Un film dove si fatica a distinguere il reale dall’immaginario, in cui la vicenda si snoda su più livelli narrativi, e pieno di ambiguità semantiche. Un labirinto in cui è quasi inevitabile perdersi, ma tanto folle da risultare affascinante.

Potrebbe interessarti

gettyimages-535829617_super

Il Parco delle Cinque Terre diventa set per DigitaLife

Dopo il Nicaragua un altro set speciale per DigitaLife, il film collettivo che racconterà i …