Home / Cinema / Prisoners
Poster del film "Prisoners"
© 2013 Alcon Entertainment − Tutti i diritti riservati.

Prisoners

TITOLO ORIGINALE: PrisonersANNO: 2013GENERE: Dramma, Thriller, CrimeREGISTA: Denis VilleneuvePRODUTTORE: Kira Davis, Broderick Johnson, Adam Kolbrenner, Andrew A. KosoveATTORI: Hugh Jackman, Jake Gyllenhaal, Paul Dano, Maria Bello, Melissa Leo, Viola Davis, Terrence Howard, Dylan Minnette, Zoë Borde, Wayne Duvall, David Dastmalchian, Len Cariou, Sandra Ellis LaffertyTRAMA:Nella (apparentemente) tranquilla provincia americana due bambine di sei e sette anni, Anna ed Eliza, escono a giocare insieme e svaniscono senza lasciare traccia. I genitori, fra di loro amici, reagiscono nei modi più disparati (e disperati): Keller, il padre della piccola Anna, comincia una caccia all'uomo senza esclusione di colpi, mentre sua moglie Grace si…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 6

6

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: Prisoners
ANNO: 2013
GENERE: Dramma, Thriller, Crime
REGISTA: Denis Villeneuve
PRODUTTORE: Kira Davis, Broderick Johnson, Adam Kolbrenner, Andrew A. Kosove
ATTORI: Hugh Jackman, Jake Gyllenhaal, Paul Dano, Maria Bello, Melissa Leo, Viola Davis, Terrence Howard, Dylan Minnette, Zoë Borde, Wayne Duvall, David Dastmalchian, Len Cariou, Sandra Ellis Lafferty

TRAMA:
Nella (apparentemente) tranquilla provincia americana due bambine di sei e sette anni, Anna ed Eliza, escono a giocare insieme e svaniscono senza lasciare traccia. I genitori, fra di loro amici, reagiscono nei modi più disparati (e disperati): Keller, il padre della piccola Anna, comincia una caccia all’uomo senza esclusione di colpi, mentre sua moglie Grace si imbottisce di psicofarmaci per attutire il dolore e lo sgomento; Franklin, il padre di Eliza, cerca di non farsi travolgere dalla sete di giustizia di Keller, la moglie Nancy invece pare disposta ad appoggiarne i modi estremi. Il detective Loki avvia le sue indagini fra intoppi burocratici e depistaggi, e comincia a chiedersi di chi sospettare, dato che anche il comportamento di Keller si fa sempre più equivoco. E la cittadina di provincia rivela di avere più scheletri in cantina (letteralmente) di quanto si potesse immaginare.

DESCRIZIONE:
Un ottimo thriller che parla di fede (e della sua venuta meno) e di violenza, ambientato in una fredda e piovosa provincia amiericana. Un film che sia avvale di attori di grande richiamo e molto bravi, ma dallo stile un po’ di genere. Alcuni passaggi sono un po’ lenti, ed i personaggi piuttosto stereotipati, ma è un film che nel complesso funziona e riesce a coinvolgere lo spettatore nella sua tragicità.

Potrebbe interessarti

gettyimages-535829617_super

Il Parco delle Cinque Terre diventa set per DigitaLife

Dopo il Nicaragua un altro set speciale per DigitaLife, il film collettivo che racconterà i …