Home / Cinema / Nuovomondo
Poster del film "Nuovomondo"
© 2006 Banque Populaire Images 6 − Tutti i diritti riservati.

Nuovomondo

TITOLO ORIGINALE: NuovomondoANNO: 2006GENERE: Storia, Dramma, RomanceTRAMA:Nella Sicilia degli inizi del Novecento, Salvatore fa un voto e chiede un segno al cielo: vuole imbarcarsi per il nuovomondo e condurre in America i figli e l’anziana madre. Il segnale è una cartolina di propaganda che ritrae minuscoli contadini accanto a galline giganti o a carote sproporzionate. Venduta ogni cosa posseduta, Salvatore lascia la Sicilia alla volta dell’America. Durante la traversata oceanica incontra la bella Lucy, una young lady che indossa il cappello ed è più elegante della figlia del sindaco del paese. Luce parla la lingua dell’America e cerca un compagno…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 8

8

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: Nuovomondo
ANNO: 2006
GENERE: Storia, Dramma, Romance

TRAMA:
Nella Sicilia degli inizi del Novecento, Salvatore fa un voto e chiede un segno al cielo: vuole imbarcarsi per il nuovomondo e condurre in America i figli e l’anziana madre. Il segnale è una cartolina di propaganda che ritrae minuscoli contadini accanto a galline giganti o a carote sproporzionate. Venduta ogni cosa posseduta, Salvatore lascia la Sicilia alla volta dell’America. Durante la traversata oceanica incontra la bella Lucy, una young lady che indossa il cappello ed è più elegante della figlia del sindaco del paese. Luce parla la lingua dell’America e cerca un compagno da impalmare per ritornarci da signora. Salvatore, da vero galantuomo, accoglie la sua avance. Il lungo viaggio approderà ad Ellis Island, l’isola della quarantena dove si decideranno gli ingressi e i rimpatri.

DESCRIZIONE:
Uno dei migliori film presenti all’ultimo Festival di Venezia è questo, italianissimo, Nuovomondo. La storia è quella del viaggio di alcuni nostri compatrioti emigranti a New York agli albori del XX secolo, raccontata con grande dignit? e senza giudizi o rancori. La sceneggiatura essenziale ma introspettiva e le interpretazioni commoventi. Splendide le sequenze oniriche in cui si raggiungono momenti di rara poesia.

Potrebbe interessarti

Netflix gira a Piacenza lo spot natalizio per promuovere Bright

PIACENZA – E’ stato girato al Teatro dei Filodrammatici di Piacenza lo spot di Netflix …