Home / Cinema / Millions
Poster del film "Millions"
© 2004 Mission Pictures − Tutti i diritti riservati.

Millions

TITOLO ORIGINALE: MillionsANNO: 2004GENERE: Commedia, Crime, DrammaREGISTA: Danny BoyleATTORI: Alexander Nathan Etel, Lewis McGibbon, James Nesbitt, Daisy Donovan, Christopher Fulford, Enzo CilentiTRAMA:Durante un tentativo di rapina ad un treno, un'enorme borsa piena di denaro cade dal cielo e finisce nella mani di due giovanissimi fratelli orfani di madre che si trovano nella curiosa situazione di miliardari "a tempo", visto che le sterline di lì a poco andranno fuori corso, con l'arrivo dell'euro... All'apparenza classica commedia leggera, nemmeno troppo originale, visto che la storia del cinema è piena di storie nelle quali il protagonista si trova improvvisamente ricchissimo e deve spendere…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 6

6

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: Millions
ANNO: 2004
GENERE: Commedia, Crime, Dramma
REGISTA: Danny Boyle
ATTORI: Alexander Nathan Etel, Lewis McGibbon, James Nesbitt, Daisy Donovan, Christopher Fulford, Enzo Cilenti

TRAMA:
Durante un tentativo di rapina ad un treno, un’enorme borsa piena di denaro cade dal cielo e finisce nella mani di due giovanissimi fratelli orfani di madre che si trovano nella curiosa situazione di miliardari “a tempo”, visto che le sterline di lì a poco andranno fuori corso, con l’arrivo dell’euro… All’apparenza classica commedia leggera, nemmeno troppo originale, visto che la storia del cinema è piena di storie nelle quali il protagonista si trova improvvisamente ricchissimo e deve spendere tutto in breve tempo, Millions, fin dalle primissime battute, si dimostra invece una favola di incredibile attualità, capace, sotto la maschera della comicità e della leggerezza di proporre la pubblico una infinita serie di riflessioni sul denaro, il senso della vita e della famiglia, la morte, il rapporto tra società e consumi.

DESCRIZIONE:
Danny Boyle, già regista di un titolo duro e controverso quale “Trainspotting”, arriva sul grande schermo con un film per famiglie; che, sorpresa sorpresa, viene subito acclamato dalla critica d’oltreoceano come uno dei migliori film della stagione. L’idea è semplice ma vincente, il cast, anche quello tecnico, molto bravo; peccato, invece per qualche buco di troppo nella sceneggiatura che rende il ritmo un po’ stentato.

Potrebbe interessarti

gettyimages-535829617_super

Il Parco delle Cinque Terre diventa set per DigitaLife

Dopo il Nicaragua un altro set speciale per DigitaLife, il film collettivo che racconterà i …