Home / Cinema / Ma L’Amore… Sì
Poster del film "Ma L'Amore... Sì"
© 2006 − Tutti i diritti riservati.

Ma L’Amore… Sì

TITOLO ORIGINALE: Ma L'Amore... SìANNO: 2006GENERE: CommediaREGISTA: Tonino ZangardiATTORI: Anna Maria Barbera, Andrea Tidona, Lorenzo Balducci, Marina Limosani, Elena BourykaTRAMA:Diamante, campagna calabrese. Percepita una grossa eredità dal padre, Alfredo Jorio (Andrea Tidona) decide di trasferirsi a Roma per aprire un ristorante di specialità calabresi. La famiglia ha reazioni differenti: la moglie Annuccia (Anna Maria Barbera), assediata dalla corte del dottor Porfirio (Alessandro Haber), medico del paese, è favorevole al cambiamento; il figlio Carmelo non vede l’ora di lavorare nella moda come il cugino; la figlia Angelina, timida studentessa universitaria, è al tempo stesso allettata e timorosa. La nuova vita porterà…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 6

6

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: Ma L’Amore… Sì
ANNO: 2006
GENERE: Commedia
REGISTA: Tonino Zangardi
ATTORI: Anna Maria Barbera, Andrea Tidona, Lorenzo Balducci, Marina Limosani, Elena Bouryka

TRAMA:
Diamante, campagna calabrese. Percepita una grossa eredità dal padre, Alfredo Jorio (Andrea Tidona) decide di trasferirsi a Roma per aprire un ristorante di specialità calabresi. La famiglia ha reazioni differenti: la moglie Annuccia (Anna Maria Barbera), assediata dalla corte del dottor Porfirio (Alessandro Haber), medico del paese, è favorevole al cambiamento; il figlio Carmelo non vede l’ora di lavorare nella moda come il cugino; la figlia Angelina, timida studentessa universitaria, è al tempo stesso allettata e timorosa. La nuova vita porterà i genitori al benessere economico (il ristorante si rivela un successo) e i figli all’emancipazione sentimentale. Alla saggia Annuccia il compito di mediare tra le nuove esigenze dei figli e la mentalità conservatrice del marito.

DESCRIZIONE:
Le commedie italiane, spesso vittime di motivati pregiudizi, ogni tanto riservano qualche piacevole sorpresa. Come in questo caso, perchਠnonostante le tematiche toccate siano quelle tipiche del cinema nostrano e si ricorra talvolta a qualche momento di "comicità  spicciola", nel complesso la pellicola risulta piacevole e non banale, impreziosita da scelte stilistiche davvero azzeccate. Convincente tutto il cast, e su tutti la Barbera, per una volta alle prese con personaggio di un certo spessore.

Potrebbe interessarti

gettyimages-535829617_super

Il Parco delle Cinque Terre diventa set per DigitaLife

Dopo il Nicaragua un altro set speciale per DigitaLife, il film collettivo che racconterà i …