Home / Cinema / Lo Hobbit: La desolazione di Smaug
Poster del film "Lo Hobbit: La desolazione di Smaug"
© 2013 WingNut Films − Tutti i diritti riservati.

Lo Hobbit: La desolazione di Smaug

TITOLO ORIGINALE: The Hobbit: The Desolation of SmaugANNO: 2013GENERE: Avventura, FantasyREGISTA: Peter JacksonPRODUTTORE: Carolynne Cunningham, Peter Jackson, Fran Walsh, Zane WeinerATTORI: Martin Freeman, Ian McKellen, Richard Armitage, Ken Stott, Graham McTavish, William Kircher, James Nesbitt, Stephen Hunter, Dean O'Gorman, Aidan Turner, Benedict Cumberbatch, Lee Pace, Luke Evans, Evangeline Lilly, Orlando Bloom, Mikael Persbrandt, Manu Bennett, Stephen Fry, John Bell, Sylvester McCoy, Terry Notary, Peter Hambleton, Cate Blanchett, Stephen Colbert, Jed Brophy, Sarah Peirse, Mary Nesbitt, Peggy Nesbitt, Mark Hadlow, John Callen, Adam Brown, Ben MitchellTRAMA:Bilbo, Gandalf e i 12 nani capitanati da Thorin Scudodiquercia procedono il loro viaggio tra ragni…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 6

6

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: The Hobbit: The Desolation of Smaug
ANNO: 2013
GENERE: Avventura, Fantasy
REGISTA: Peter Jackson
PRODUTTORE: Carolynne Cunningham, Peter Jackson, Fran Walsh, Zane Weiner
ATTORI: Martin Freeman, Ian McKellen, Richard Armitage, Ken Stott, Graham McTavish, William Kircher, James Nesbitt, Stephen Hunter, Dean O'Gorman, Aidan Turner, Benedict Cumberbatch, Lee Pace, Luke Evans, Evangeline Lilly, Orlando Bloom, Mikael Persbrandt, Manu Bennett, Stephen Fry, John Bell, Sylvester McCoy, Terry Notary, Peter Hambleton, Cate Blanchett, Stephen Colbert, Jed Brophy, Sarah Peirse, Mary Nesbitt, Peggy Nesbitt, Mark Hadlow, John Callen, Adam Brown, Ben Mitchell

TRAMA:
Bilbo, Gandalf e i 12 nani capitanati da Thorin Scudodiquercia procedono il loro viaggio tra ragni giganti, uomini orso e il fondamentale incontro con gli elfi silvani di Legolas. Ad un passo dalla meta però Gandalf è costretto a separarsi dalla compagnia per affrontare prove più importanti da solo, mentre i nani e Bilbo giungono a Pontelagolungo, alle pendici del monte in cui riposa il drago Smaug. Determinato a riprendere quel che è suo Thorin Scudodiquercia non attende Gandalf e decide di procedere da solo inviando come pattuito Bilbo a rubare l’Arkengemma dal drago dormiente.

DESCRIZIONE:
Decisamente più dinamico del precedente, ma sempre sconvolgente per gli alti livelli di spettacolarità raggiunti questo secondo capitolo coinvolge ma non convince fino in fondo. Il problema fondamentale risiede nel fatto che, pur di non contravvenire alla ”moda” delle trilogie, la vicenda è stata troppo annacquata, inserendo svolte improbabili (quella romantica di cui è protagonista l’elfa silvana interpretata da Evangeline Lilly è assolutamente ridicola) ed allungandone inutilmente altre. Mozzafiato comunque le scene d’azione e spettacolare l’antagonista, Smaug, costruito strato per strato dagli artisti della Weta Digital.

Potrebbe interessarti

gettyimages-535829617_super

Il Parco delle Cinque Terre diventa set per DigitaLife

Dopo il Nicaragua un altro set speciale per DigitaLife, il film collettivo che racconterà i …