Home / Cinema / L’ultimo imperatore 3D
Poster del film "L'ultimo imperatore"
© 1987 Columbia Pictures − Tutti i diritti riservati.

L’ultimo imperatore 3D

TITOLO ORIGINALE: The Last EmperorANNO: 2013GENERE: Dramma, StoriaREGISTA: Bernardo BertolucciPRODUTTORE: John Daly, Franco Giovale, Joyce HerlihyATTORI: John Lone, Peter O'Toole, Joan Chen, Dennis Dun, Ryuichi Sakamoto, Ruocheng Ying, Victor Wong, Maggie Han, Ric Young, Cary-Hiroyuki Tagawa, Fumihiko Ikeda, Richard Vuu, Tsou Tijger, Tao Wu, Daxing ZhangTRAMA:Manciuria, confine tra Unione Sovietica e Cina, anno 1950. Un treno militare proveniente dalla Russia sovietica e carico di criminali di guerra accusati di aver collaborato con l'invasore giapponese durante la guerra fa il suo arrivo in un avamposto della Repubblica Popolare Cinese. Tra i prigionieri vi è Aisin Gioro Pu Yi, l'ultimo e ormai…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 8

8

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: The Last Emperor
ANNO: 2013
GENERE: Dramma, Storia
REGISTA: Bernardo Bertolucci
PRODUTTORE: John Daly, Franco Giovale, Joyce Herlihy
ATTORI: John Lone, Peter O'Toole, Joan Chen, Dennis Dun, Ryuichi Sakamoto, Ruocheng Ying, Victor Wong, Maggie Han, Ric Young, Cary-Hiroyuki Tagawa, Fumihiko Ikeda, Richard Vuu, Tsou Tijger, Tao Wu, Daxing Zhang

TRAMA:
Manciuria, confine tra Unione Sovietica e Cina, anno 1950. Un treno militare proveniente dalla Russia sovietica e carico di criminali di guerra accusati di aver collaborato con l’invasore giapponese durante la guerra fa il suo arrivo in un avamposto della Repubblica Popolare Cinese. Tra i prigionieri vi è Aisin Gioro Pu Yi, l’ultimo e ormai ex imperatore cinese: non si distingue per nulla dagli altri prigionieri, e i soldati lo trattano con la stessa durezza che riservano agli altri ostaggi. Facendo drammaticamente i conti con un avvenire nei panni di un carcerato senza importanza e prospettive, peraltro alla totale mercé di un feroce e onnipotente regime comunista, tenta il suicidio tagliandosi le vene e immergendole nell’acqua calda di uno squallido gabinetto. Mentre i guardiani tentano di sfondare la porta, intuendo il sospetto, la mente del moribondo inizia a rievocare la sua vita fin dal primo ricordo d’infanzia.

Potrebbe interessarti

gettyimages-535829617_super

Il Parco delle Cinque Terre diventa set per DigitaLife

Dopo il Nicaragua un altro set speciale per DigitaLife, il film collettivo che racconterà i …