Home / Cinema / L’apparenza inganna
Poster del film "L'apparenza inganna"
© 2001 Gaumont − Tutti i diritti riservati.

L’apparenza inganna

TITOLO ORIGINALE: Le PlacardANNO: 2001GENERE: CommediaREGISTA: Francis VeberPRODUTTORE: Patrice LedouxATTORI: Daniel Auteuil, Gérard Depardieu, Thierry Lhermitte, Michèle Laroque, Michel Aumont, Jean Rochefort, Alexandra Vandernoot, Stanislas Crevillen, Edgar Givry, Thierry Ashanti, Irina Ninova, Marianne Groves, Michèle Garcia, Luq Hamett, Philippe Brigaud, Vincent Moscato, Eric Vanzetta, Laurent Gamelon, Michel Caccia, Armelle DeutschTRAMA:Impiegato come contabile in una grande impresa, Franäois Pignon è stato lasciato dalla moglie, è ignorato dal figlio diciassettenne e sta per essere licenziato a causa di una grave crisi finanziaria. Mentre sta tentando in modo maldestro di gettarsi dal suo balcone, il suo vicino di casa lo salva e gli…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 8

8

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: Le Placard
ANNO: 2001
GENERE: Commedia
REGISTA: Francis Veber
PRODUTTORE: Patrice Ledoux
ATTORI: Daniel Auteuil, Gérard Depardieu, Thierry Lhermitte, Michèle Laroque, Michel Aumont, Jean Rochefort, Alexandra Vandernoot, Stanislas Crevillen, Edgar Givry, Thierry Ashanti, Irina Ninova, Marianne Groves, Michèle Garcia, Luq Hamett, Philippe Brigaud, Vincent Moscato, Eric Vanzetta, Laurent Gamelon, Michel Caccia, Armelle Deutsch

TRAMA:
Impiegato come contabile in una grande impresa, Franäois Pignon è stato lasciato dalla moglie, è ignorato dal figlio diciassettenne e sta per essere licenziato a causa di una grave crisi finanziaria. Mentre sta tentando in modo maldestro di gettarsi dal suo balcone, il suo vicino di casa lo salva e gli consiglia di fingersi omosessuale per risolvere ogni problema. All’inizio Pignon non è d’accordo ma quando la voce si sparge i vertici aziendali decidono di sospendere le pratiche di licenziamento perché sarebbe ‘politicamente scorretto’ licenziare un gay. Di lì nascono una serie di avventure e di equivoci divertenti. La vita di Pignon cambia completamente perché è cambiata l’opinione che gli altri hanno di lui

DESCRIZIONE:
Commedia molto riuscita grazie allo splendido cast ma soprattutto alla maestria di Veber che riesce a narrare una storia basata su equivoci e doppi sensi senza mai cadere nella banalità. Il ritmo è sostenuto, e, a parte qualche battuta un po’ forzata, la vicenda scorre fluida e senza intoppi, ma soprattutto senza inutili trivialit

Potrebbe interessarti

gettyimages-535829617_super

Il Parco delle Cinque Terre diventa set per DigitaLife

Dopo il Nicaragua un altro set speciale per DigitaLife, il film collettivo che racconterà i …