Home / Cinema / La Vita Che Vorrei
Poster del film "La Vita Che Vorrei"
© 2004 − Tutti i diritti riservati.

La Vita Che Vorrei

TITOLO ORIGINALE: La Vita Che VorreiANNO: 2004GENERE: DrammaREGISTA: Lionello CerriPRODUTTORE: Lionello CerriATTORI: Luigi Lo Cascio, Sandra Ceccarelli, Galatea Ranzi, Antonino BruschettaTRAMA:Stefano, attore affermato, teme che il successo gli sfugga di mano, lei, Laura, è un'aspirante attrice dalla vita turbolenta. I loro destini si incrociano sul set di un film in costume, legato a un certo immaginario ottocentesco («un po' Adolphe di Benjamin Costant, un po' La signora delle camelie di Alexandre Dumas figlio»).Provano insieme e scatta l'attrazione finché Laura ottiene la parte della protagonista, superando la rivale Chiara (Galatea Ranzi, Tre metri sopra il cielo). Piccioni torna sullo schermo con…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 4

4

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: La Vita Che Vorrei
ANNO: 2004
GENERE: Dramma
REGISTA: Lionello Cerri
PRODUTTORE: Lionello Cerri
ATTORI: Luigi Lo Cascio, Sandra Ceccarelli, Galatea Ranzi, Antonino Bruschetta

TRAMA:
Stefano, attore affermato, teme che il successo gli sfugga di mano, lei, Laura, è un’aspirante attrice dalla vita turbolenta. I loro destini si incrociano sul set di un film in costume, legato a un certo immaginario ottocentesco («un po’ Adolphe di Benjamin Costant, un po’ La signora delle camelie di Alexandre Dumas figlio»).Provano insieme e scatta l’attrazione finché Laura ottiene la parte della protagonista, superando la rivale Chiara (Galatea Ranzi, Tre metri sopra il cielo). Piccioni torna sullo schermo con i due protagonisti del suo precedente (Lo Cascio e Ceccarelli). Lo fa cercando, come è solito fare, il gesto inavvertito l’imbarazzo che va al di là della scena da recitare ma che trova posto nella realtà. In questo amore difficile che cerca di unire due nevrosi…

DESCRIZIONE:
La realtà e la finzione cinematografica che si intersecano e si influenzano, un film nel film in cui l’amore del regista per il mondo del cinema prevale sulla descrizione del sentimento che lega i due protagonisti dentro e fuori dal set. Un sentimento che appare, per questo, un po’ freddo e poco emozionante; nonostante i dialoghi raffinati e l’indiscutibile bravura dei due protagonisti.

Potrebbe interessarti

gettyimages-535829617_super

Il Parco delle Cinque Terre diventa set per DigitaLife

Dopo il Nicaragua un altro set speciale per DigitaLife, il film collettivo che racconterà i …