Home / Cinema / La tigre e la neve
Poster del film "La tigre e la neve"
© 2005 Melampo Cinematografica − Tutti i diritti riservati.

La tigre e la neve

TITOLO ORIGINALE: La tigre e la neveANNO: 2005GENERE: Commedia, Dramma, RomanceREGISTA: Roberto BenigniPRODUTTORE: Gianluigi Braschi, Nicoletta Braschi, Ridha TurkiATTORI: Roberto Benigni, Nicoletta Braschi, Tom Waits, Emilia Fox, Giuseppe Battiston, Lucia Poli, Gianfranco Varetto, Andrea Renzi, Anna Pirri, Abdelhafid Metalsi, Chiara Pirri, Amid Farid, Mohamed Malek Bchatnia, Ahmed Ben Massoud, Steven Beckingham, Israel Aduramo, Mohmed Hedi Bahri, Franco Barbero, David Tristan Birkin, Jean RenoTRAMA:Attilio De Giovanni è un poeta innamorato della poesia e della bella Vittoria, che però non corrisponde al suo amore. Per conquistarla, l'esuberante Attilio non esiterà a cacciarsi nelle situazioni più assurde e più comiche che porteranno la…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 6

6

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: La tigre e la neve
ANNO: 2005
GENERE: Commedia, Dramma, Romance
REGISTA: Roberto Benigni
PRODUTTORE: Gianluigi Braschi, Nicoletta Braschi, Ridha Turki
ATTORI: Roberto Benigni, Nicoletta Braschi, Tom Waits, Emilia Fox, Giuseppe Battiston, Lucia Poli, Gianfranco Varetto, Andrea Renzi, Anna Pirri, Abdelhafid Metalsi, Chiara Pirri, Amid Farid, Mohamed Malek Bchatnia, Ahmed Ben Massoud, Steven Beckingham, Israel Aduramo, Mohmed Hedi Bahri, Franco Barbero, David Tristan Birkin, Jean Reno

TRAMA:
Attilio De Giovanni è un poeta innamorato della poesia e della bella Vittoria, che però non corrisponde al suo amore. Per conquistarla, l’esuberante Attilio non esiterà a cacciarsi nelle situazioni più assurde e più comiche che porteranno la sfortunata coppia in Iraq, proprio all’inizio del conflitto con gli americani. Attilio, senza conoscere una sola parola di arabo, inizia la sua guerra personale armato solo di poesia…

DESCRIZIONE:
Criticabile solo per la più che sospetta somiglianza con “La vita è bella”, l’ultimo film di Benigni è analizzabile su più livelli: banalmente, è una storia d’amore; nella storia d’amore troviamo poi l’importanza basilare della poesia, senza la quale il film perderebbe un po’ il suo senso. E, last but not least, il livello sociologico/politico, la descrizione dello scoppio della guerra dell’Iraq; bravissimo a rimanere superpartes Benigni offre una visione umana del conflitto. Ciliegina sulla torta il divertente cameo di Tom Waits.

Potrebbe interessarti

gettyimages-535829617_super

Il Parco delle Cinque Terre diventa set per DigitaLife

Dopo il Nicaragua un altro set speciale per DigitaLife, il film collettivo che racconterà i …