Home / Cinema / La musica del cuore
Poster del film "La musica del cuore"
© 1999 Craven-Maddalena Films − Tutti i diritti riservati.

La musica del cuore

TITOLO ORIGINALE: Music of the HeartANNO: 1999GENERE: DrammaREGISTA: Wes CravenPRODUTTORE: Susan Kaplan, Marianne Maddalena, Allan Miller, Walter ScheuerATTORI: Meryl Streep, Angela Bassett, Cloris Leachman, Aidan Quinn, Michael Angarano, Henry Dinhofer, Kieran Culkin, Charlie Hofheimer, Josh Pais, Jay O. Sanders, Gloria Estefan, Jane Leeves, Isaac Stern, Joshua Bell, Itzhak PerlmanTRAMA:Si racconta di Roberta Guarpari, delusa per il fallimento del proprio matrimonio, che comincia a insegnare violino, con passione sempre crescente. Si trova a esercitare in una scuola di ragazzi disadattati, a dir poco. Il violino sembrerebbe proprio un optional del tutto superfluo, ma Roberta non demorde e, come si dice, dal…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 4

4

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: Music of the Heart
ANNO: 1999
GENERE: Dramma
REGISTA: Wes Craven
PRODUTTORE: Susan Kaplan, Marianne Maddalena, Allan Miller, Walter Scheuer
ATTORI: Meryl Streep, Angela Bassett, Cloris Leachman, Aidan Quinn, Michael Angarano, Henry Dinhofer, Kieran Culkin, Charlie Hofheimer, Josh Pais, Jay O. Sanders, Gloria Estefan, Jane Leeves, Isaac Stern, Joshua Bell, Itzhak Perlman

TRAMA:
Si racconta di Roberta Guarpari, delusa per il fallimento del proprio matrimonio, che comincia a insegnare violino, con passione sempre crescente. Si trova a esercitare in una scuola di ragazzi disadattati, a dir poco. Il violino sembrerebbe proprio un optional del tutto superfluo, ma Roberta non demorde e, come si dice, dal letame può nascere un fiore, anzi, parecchi fiori. A ritenere, però, che il corso sia un optional è anche l’amministrazione della scuola, che vorrebbe chiuderlo. Ma Meryl-Roberta, ha superato prove ben più ardue, e ricomincia la lotta a modo suo.

DESCRIZIONE:
dall’horror alla dramma sentimentale, questo da un regista come wes craven forse non tutti se lo aspettavano. ma è indubbia la sua capacità di muovere le platee, se non con la paura, allora con le lacrime. che qui non mancheranno per chi avrà il coraggio di sorbirsi una simile quantità di sdolcinatezza.

Potrebbe interessarti

Martin Scorsese contro i film Marvel. “Non è cinema”, si schiera il regista: “Non dovremmo lasciarci invadere”

Hanno attirato non poca attenzione le dichiarazioni rilasciate dal regista Martin Scorsese nel corso di …