Home / Cinema / Knockout – Resa dei conti
Poster del film "Knockout - Resa dei conti"
© 2011 Irish Film Board − Tutti i diritti riservati.

Knockout – Resa dei conti

TITOLO ORIGINALE: HaywireANNO: 2011GENERE: ThrillerREGISTA: Steven SoderberghPRODUTTORE: Gregory Jacobs, Ken HalsbandATTORI: Gina Carano, Ewan McGregor, Michael Fassbender, Bill Paxton, Channing Tatum, Antonio Banderas, Michael Douglas, Michael Angarano, Mathieu Kassovitz, Eddie J. Fernandez, Anthony Brandon Wong, Tim Connolly, Max Arciniega, Aaron CohenTRAMA:Mallory Kane è una delle armi più pericolose in mano al governo degli Stati Uniti, spia con licenza d'uccidere, addestrata e letale con un passato nei marine. Come spesso capita in questi casi arriva un momento in cui la sua presenza è superflua e va eliminata nel modo più radicale. Affidatale una missione pretestuosa un collega tenta di farla fuori…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 4

4

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: Haywire
ANNO: 2011
GENERE: Thriller
REGISTA: Steven Soderbergh
PRODUTTORE: Gregory Jacobs, Ken Halsband
ATTORI: Gina Carano, Ewan McGregor, Michael Fassbender, Bill Paxton, Channing Tatum, Antonio Banderas, Michael Douglas, Michael Angarano, Mathieu Kassovitz, Eddie J. Fernandez, Anthony Brandon Wong, Tim Connolly, Max Arciniega, Aaron Cohen

TRAMA:
Mallory Kane è una delle armi più pericolose in mano al governo degli Stati Uniti, spia con licenza d’uccidere, addestrata e letale con un passato nei marine. Come spesso capita in questi casi arriva un momento in cui la sua presenza è superflua e va eliminata nel modo più radicale. Affidatale una missione pretestuosa un collega tenta di farla fuori quando meno se lo aspetta, intuito il pericolo e sventato l’omicidio Mallory Kane scappa. La sua unica possibilità di salvezza è fare fuori tutta la catena del potere che la vuole morta. Attraverso un racconto di vendetta estremamente canonico, che batte tutti i luoghi comuni del genere senza vergogna, Sodebergh porta avanti e insieme radicalizza la sua poetica di donne forti, sempre tenendo saldo il corpo come principale veicolo di comunicazione.

Potrebbe interessarti

Martin Scorsese contro i film Marvel. “Non è cinema”, si schiera il regista: “Non dovremmo lasciarci invadere”

Hanno attirato non poca attenzione le dichiarazioni rilasciate dal regista Martin Scorsese nel corso di …