Home / Cinema / Kitchen Stories – I racconti di cucina
Poster del film "Kitchen Stories - I racconti di cucina"
© 2003 Svenska Filminstitutet − Tutti i diritti riservati.

Kitchen Stories – I racconti di cucina

TITOLO ORIGINALE: Salmer fra kjøkkenetANNO: 2003GENERE: Dramma, CommediaREGISTA: Bent HamerPRODUTTORE: Bent Hamer, Jörgen BergmarkATTORI: Joachim Calmeyer, Tomas Norström, Bjørn Floberg, Reine Brynolfsson, Sverre Anker Ousdal, Jan Gunnar Røise, Leif Andrée, Lennart JähkelTRAMA:Studiosi svedesi del campo dell'efficienza e dello studio del movimento intraprendono una ricerca sugli uomini norvegesi non sposati e di mezza età, cercando di ottimizzare la progettazione e l'utilizzo delle cucine. Folke Nilsson viene assegnato a Isak Bjornsson, a studiarne le abitudini di uomo solo e solitario: il protocollo della ricerca lo obbliga a sedere in un angolo della stanza, su un seggiolone simile a quello utilizzato dagli arbitri…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 6

6

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: Salmer fra kjøkkenet
ANNO: 2003
GENERE: Dramma, Commedia
REGISTA: Bent Hamer
PRODUTTORE: Bent Hamer, Jörgen Bergmark
ATTORI: Joachim Calmeyer, Tomas Norström, Bjørn Floberg, Reine Brynolfsson, Sverre Anker Ousdal, Jan Gunnar Røise, Leif Andrée, Lennart Jähkel

TRAMA:
Studiosi svedesi del campo dell’efficienza e dello studio del movimento intraprendono una ricerca sugli uomini norvegesi non sposati e di mezza età, cercando di ottimizzare la progettazione e l’utilizzo delle cucine. Folke Nilsson viene assegnato a Isak Bjornsson, a studiarne le abitudini di uomo solo e solitario: il protocollo della ricerca lo obbliga a sedere in un angolo della stanza, su un seggiolone simile a quello utilizzato dagli arbitri di tennis e a non interferire con i movimenti del ricercato. Isak è però un uomo burbero che preferisce tentare di preservare la propria solitudine intatta, e smette quindi di usare la cucina, spiando il ricercatore attraverso un foro praticato nel soffitto della stanza stessa. Ad ogni modo, i due uomini un po’ alla volta si avvicinano e creano un rapporto d’amicizia molto forte anche se mai confessato, simile a quello che si comincia a creare nel secondo dopoguerra tra le loro nazioni di origine, la Norvegia e la Svezia appunto.

DESCRIZIONE:
un film raffinato, all’apparenza surreale ma in realtà tratto da una storia vera, che contrappone l’umanità dei due protagonisti – chiusi tra le quattro mura di una cucina – alla freddezza delle lande innevate che li circondano. pochi dialoghi, quasi superflui, e ritmi lenti, scanditi da una bella colonna sonora jazz.

Potrebbe interessarti

gettyimages-535829617_super

Il Parco delle Cinque Terre diventa set per DigitaLife

Dopo il Nicaragua un altro set speciale per DigitaLife, il film collettivo che racconterà i …