Home / Cinema / Il terzo tempo
Poster del film "Il terzo tempo"
© 2013 − Tutti i diritti riservati.

Il terzo tempo

TITOLO ORIGINALE: Il terzo tempoANNO: 2013REGISTA: Enrico Maria ArtaleATTORI: Pier Giorgio Bellocchio, Stefano Cassetti, Germano Gentile, Stefania Rocca, Margherita Laterza, Valerio Lo SassoTRAMA:Samuel è un adolescente problematico, con una madre tossicodipendente e un padre che non ha mai conosciuto. Ha trascorso gli ultimi anni della sua vita commettendo furti, rapine e aggressioni, entrando e uscendo dal riformatorio minorile. Dopo aver scontato l'ennesima pena, viene inserito in un programma di riabilitazione: ottiene la semilibertà e inizia a lavorare nell'azienda agricola di un paesino della provincia romana. Il suo supervisore è Vincenzo, un assistente sociale che, dopo la morte della moglie, fatica…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 4

4

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: Il terzo tempo
ANNO: 2013
REGISTA: Enrico Maria Artale
ATTORI: Pier Giorgio Bellocchio, Stefano Cassetti, Germano Gentile, Stefania Rocca, Margherita Laterza, Valerio Lo Sasso

TRAMA:
Samuel è un adolescente problematico, con una madre tossicodipendente e un padre che non ha mai conosciuto. Ha trascorso gli ultimi anni della sua vita commettendo furti, rapine e aggressioni, entrando e uscendo dal riformatorio minorile. Dopo aver scontato l’ennesima pena, viene inserito in un programma di riabilitazione: ottiene la semilibertà e inizia a lavorare nell’azienda agricola di un paesino della provincia romana. Il suo supervisore è Vincenzo, un assistente sociale che, dopo la morte della moglie, fatica a ritrovare il proprio equilibrio. La sua vita si divide tra il lavoro, la figlia adolescente e la locale squadra di rugby che lui, ex giocatore professionista, allena. Samuel si adatta con difficoltà alle regole e ai nuovi ritmi di vita. Il suo rapporto con Vincenzo si rivela da subito problematico, ma è proprio l’assistente sociale a introdurlo nel mondo del rugby.

DESCRIZIONE:
”Il terzo tempo” non è un brutto film: la storia funziona e nella sua semplicità scorre via liscia. Nonostante dei ritmi un po’ da fiction, riesce anche a sfoggiare un look internazionale. Il problema è la prevedibilità: si tratta della solita storia di riscatto ed autoaffermazione, intuibile dalla prima all’ultima scena.

Potrebbe interessarti

Netflix gira a Piacenza lo spot natalizio per promuovere Bright

PIACENZA – E’ stato girato al Teatro dei Filodrammatici di Piacenza lo spot di Netflix …