Home / Cinema / Il ritorno del Monnezza
Poster del film "Il ritorno del Monnezza"
© 2005 − Tutti i diritti riservati.

Il ritorno del Monnezza

TITOLO ORIGINALE: Il ritorno del MonnezzaANNO: 2005GENERE: CommediaREGISTA: Carlo VanzinaATTORI: Claudio Amendola, Enzo Salvi, Elisabetta Rocchetti, Kaspar Capparoni, Gabriella Labate, Paolo Triestino, Alessandro Di Carlo, Luis MolteniTRAMA:Proprio il figlio di Ferruccio, Claudio Amendola, in questa pellicola riprende i due personaggi, fondendoli idealmente in un'unica persona: infatti Er Monnezza e Nico Giraldi, nonostante nome e mestiere, sono due persone molto simili, sia nel vestire che nel relazionarsi con gli altri, tant'è che ancora oggi molte persone credono che siano in realtà la stessa persona. Per chiudere il cerchio e rendere omaggio ad entrambi, qui Claudio Amendola veste i panni di Rocky…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 6

6

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: Il ritorno del Monnezza
ANNO: 2005
GENERE: Commedia
REGISTA: Carlo Vanzina
ATTORI: Claudio Amendola, Enzo Salvi, Elisabetta Rocchetti, Kaspar Capparoni, Gabriella Labate, Paolo Triestino, Alessandro Di Carlo, Luis Molteni

TRAMA:
Proprio il figlio di Ferruccio, Claudio Amendola, in questa pellicola riprende i due personaggi, fondendoli idealmente in un’unica persona: infatti Er Monnezza e Nico Giraldi, nonostante nome e mestiere, sono due persone molto simili, sia nel vestire che nel relazionarsi con gli altri, tant’è che ancora oggi molte persone credono che siano in realtà la stessa persona. Per chiudere il cerchio e rendere omaggio ad entrambi, qui Claudio Amendola veste i panni di Rocky Giraldi, figlio dell’ispettore Nico Giraldi (come effettivamente accadde in Delitto a Porta Romana), soprannominato “Er Monnezza”.

DESCRIZIONE:
Dopo più di vent’anni torna sul grande schermo il colorito “Monnezza”, un po’ rimodernato ma sostanzialmente assai simile all’originale. Non si può negare che, nel suo genere, sia un prodotto ben costruito, con un cast in parte ed una sceneggiatura curata. L’unico dubbio rimane sull’appeal che un simile film possa avere sul pubblico di oggi: il suo valore “romantico” non si discute, ma offre ben poco di più.

Potrebbe interessarti

gettyimages-535829617_super

Il Parco delle Cinque Terre diventa set per DigitaLife

Dopo il Nicaragua un altro set speciale per DigitaLife, il film collettivo che racconterà i …