Home / Cinema / Il gatto… e il cappello matto
Poster del film "Il gatto... e il cappello matto"
© 2003 Imagine Entertainment − Tutti i diritti riservati.

Il gatto… e il cappello matto

TITOLO ORIGINALE: The Cat in the HatANNO: 2003GENERE: Commedia, Fantasy, FamigliaREGISTA: Bo WelchPRODUTTORE: Brian GrazerATTORI: Mike Myers, Alec Baldwin, Kelly Preston, Dakota Fanning, Spencer Breslin, Amy Hill, Sean Hayes, Danielle Chuchran, Taylor Rice, Brittany Oaks, Talia-Lynn PrairieTRAMA:Due bambini, Sally e Conrad, sono soli in casa con la loro babysitter e il loro pesciolino parlante mentre la madre è al lavoro. Si annoiano finché non arriva un buffo gatto con un grosso cappello dove c'è tutto dentro. Il gatto ha con se anche una scatola, che non deve essere aperta per non confondere il mondo reale con il suo. Il problema…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 4

4

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: The Cat in the Hat
ANNO: 2003
GENERE: Commedia, Fantasy, Famiglia
REGISTA: Bo Welch
PRODUTTORE: Brian Grazer
ATTORI: Mike Myers, Alec Baldwin, Kelly Preston, Dakota Fanning, Spencer Breslin, Amy Hill, Sean Hayes, Danielle Chuchran, Taylor Rice, Brittany Oaks, Talia-Lynn Prairie

TRAMA:
Due bambini, Sally e Conrad, sono soli in casa con la loro babysitter e il loro pesciolino parlante mentre la madre è al lavoro. Si annoiano finché non arriva un buffo gatto con un grosso cappello dove c’è tutto dentro. Il gatto ha con se anche una scatola, che non deve essere aperta per non confondere il mondo reale con il suo. Il problema era che non c’era il lucchetto per chiuderla, allora misero sulla scatola l’obesa babysitter. Ad un tratto poi, scoprono che il loro cane è scappato, e scorazzano in giro per la città a cercarlo. A sapere per primo la notizia, è il fidanzato della madre di Sally e Conrad, che acciuffa il cane.

DESCRIZIONE:
In un paese altamente stereotipato dove tutte le case sono rosa non può che svolgersi una storia dedicata ai bambini: “The cat in the hat”, infatti, non ha trama e si risolve in una serie di disastri combinati dal gatto. Un cortometraggio con questo soggetto sarebbe spassosissimo, ma 82 minuti di inconsistenza sono davvero troppi. Tipico l’happy-end all’americana con tanto di morale dedicata, ovviamente, ai bambini.

Potrebbe interessarti

gettyimages-535829617_super

Il Parco delle Cinque Terre diventa set per DigitaLife

Dopo il Nicaragua un altro set speciale per DigitaLife, il film collettivo che racconterà i …