Home / Cinema / Il cubo 2: Hypercube
Poster del film "Il cubo 2: Hypercube"
© 2002 Lions Gate Films − Tutti i diritti riservati.

Il cubo 2: Hypercube

TITOLO ORIGINALE: Cube 2: HypercubeANNO: 2002GENERE: Thriller, Fantascienza, MisteroREGISTA: Andrzej SekulaPRODUTTORE: Ernie BarbarashATTORI: Kari Matchett, Geraint Wyn Davies, Grace Lynn Kung, Matthew Ferguson, Neil Crone, Barbara Gordon, Lindsey Connell, Greer Kent, Bruce Gray, Philip Akin, Paul Robbins, Andrew ScorerTRAMA:Otto persone si risvegliano all’interno di una struttura composta da stanze cubiche comunicanti fra loro grazie a dei portelli situati nel mezzo delle pareti, compresi pavimento e soffitto. Durante il girovagare apparentemente senza costrutto i vari reclusi avranno modo, più o meno casualmente, di ritrovarsi tutti insieme e scoprire, tra una fuga e l’altra dalle trappole presenti nelle stanze, di essere tutti…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 2

2

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: Cube 2: Hypercube
ANNO: 2002
GENERE: Thriller, Fantascienza, Mistero
REGISTA: Andrzej Sekula
PRODUTTORE: Ernie Barbarash
ATTORI: Kari Matchett, Geraint Wyn Davies, Grace Lynn Kung, Matthew Ferguson, Neil Crone, Barbara Gordon, Lindsey Connell, Greer Kent, Bruce Gray, Philip Akin, Paul Robbins, Andrew Scorer

TRAMA:
Otto persone si risvegliano all’interno di una struttura composta da stanze cubiche comunicanti fra loro grazie a dei portelli situati nel mezzo delle pareti, compresi pavimento e soffitto. Durante il girovagare apparentemente senza costrutto i vari reclusi avranno modo, più o meno casualmente, di ritrovarsi tutti insieme e scoprire, tra una fuga e l’altra dalle trappole presenti nelle stanze, di essere tutti legati da un filo comune. Qualcuno li ha infatti rinchiusi in quello che arriveranno a dedurre essere un Ipercubo, concetto di cubo con una quarta dimensione sinora soltanto teorizzato dalla Fisica Quantistica.

DESCRIZIONE:
Il primo Cubo era affascinante e senza dubbio originale; di questo ipercubo c’è ben poco da dire: lo spessore psicologico dei personaggi, peraltro assai poco credibili, è nullo e l’evoluzione di tutta la vicenda, a tratti incomprensibile, risulta assolutamente forzata. Insomma, solo un brutto sequel.

Potrebbe interessarti

gettyimages-535829617_super

Il Parco delle Cinque Terre diventa set per DigitaLife

Dopo il Nicaragua un altro set speciale per DigitaLife, il film collettivo che racconterà i …