Home / Cinema / Himalaya – L’infanzia di un capo
Poster del film "Himalaya – L’infanzia di un capo"
© 1999 − Tutti i diritti riservati.

Himalaya – L’infanzia di un capo

TITOLO ORIGINALE: Himalaya - l'enfance d'un chefANNO: 1999GENERE: DrammaREGISTA: Eric ValliATTORI: Thilen Lhondup, Gurgon Kyap, Lhakpa Tsamchoe, Karma Tensing Nyima Lama, Karma WangielTRAMA:Lo scenario dell'Himalaya, la vita e le tradizioni tibetane. Dopo i film Sette anni in Tibet, Piccolo Buddha e Kundun una storia epica sostenuta da elementi come l'orgoglio e la perseveranza. La fanciullezza del futuro capo di un villaggio e un lungo viaggio in carovana attraverso le montagne e le insidie atmosferiche. Un film per chi ama i paesaggi maestosi, senza tempo e le storie tradizionali. Lo stile è poetico e gli interpreti aderenti ai loro ruoli. Tra…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 6

6

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: Himalaya – l’enfance d’un chef
ANNO: 1999
GENERE: Dramma
REGISTA: Eric Valli
ATTORI: Thilen Lhondup, Gurgon Kyap, Lhakpa Tsamchoe, Karma Tensing Nyima Lama, Karma Wangiel

TRAMA:
Lo scenario dell’Himalaya, la vita e le tradizioni tibetane. Dopo i film Sette anni in Tibet, Piccolo Buddha e Kundun una storia epica sostenuta da elementi come l’orgoglio e la perseveranza. La fanciullezza del futuro capo di un villaggio e un lungo viaggio in carovana attraverso le montagne e le insidie atmosferiche. Un film per chi ama i paesaggi maestosi, senza tempo e le storie tradizionali. Lo stile è poetico e gli interpreti aderenti ai loro ruoli. Tra l’altro Himalaya esce in Italia con un anno di ritardo e qualcuno potrebbe trovare analogie con la cronaca. Ci riferiamo al quindicenne Lama tibetano, Orgyen Trinley Dorjen, che fuggito dal Tibet cinese e inerpicatosi tra le montagne dell’Himalaya si è rifugiato dal suo maestro in India (anche un instant-book si è occupato della vicenda).

DESCRIZIONE:
Più che un film un documentario che descrive la vita di un popolo isolato dal mondo, dove usi e costumi sono immutati da secoli. Attori non protagonisti che interpretano il ruolo di loro stessi nei luoghi dove realmente vivono. Belle immagini, ma il film è un po’ freddino e decisamente troppo retorico.

Potrebbe interessarti

gettyimages-535829617_super

Il Parco delle Cinque Terre diventa set per DigitaLife

Dopo il Nicaragua un altro set speciale per DigitaLife, il film collettivo che racconterà i …