Home / Cinema / Giovani ribelli – Kill your darlings
Poster del film "Giovani ribelli - Kill your darlings"
© 2013 Killer Films − Tutti i diritti riservati.

Giovani ribelli – Kill your darlings

TITOLO ORIGINALE: Kill Your DarlingsANNO: 2013GENERE: Dramma, Romance, ThrillerTRAMA:Ginsberg, Kerouac, Burroughs: oggi questi nomi sono diventati icone, pietre di paragone per un movimento che ha riscritto le regole della letteratura americana, gettato le basi per cambiamenti sismici nella cultura popolare. Ma cosa erano prima della gloria? Erano dei ragazzi. Nel 1944, Allen Ginsberg era una nervosa e puritana matricola alla Columbia University. Jack Kerouac era uno slavato universitario tornato agli studi dopo aver resistito otto giorni in Marina. William S. Burroughs aveva abbandonato la facoltà di medicina e stava diventando un giovane tossicodipendente, sopravvivendo ai margini della scena bohemienne newyorkese.DESCRIZIONE:Il…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 4

4

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: Kill Your Darlings
ANNO: 2013
GENERE: Dramma, Romance, Thriller

TRAMA:
Ginsberg, Kerouac, Burroughs: oggi questi nomi sono diventati icone, pietre di paragone per un movimento che ha riscritto le regole della letteratura americana, gettato le basi per cambiamenti sismici nella cultura popolare. Ma cosa erano prima della gloria? Erano dei ragazzi. Nel 1944, Allen Ginsberg era una nervosa e puritana matricola alla Columbia University. Jack Kerouac era uno slavato universitario tornato agli studi dopo aver resistito otto giorni in Marina. William S. Burroughs aveva abbandonato la facoltà di medicina e stava diventando un giovane tossicodipendente, sopravvivendo ai margini della scena bohemienne newyorkese.

DESCRIZIONE:
Il film dovrebbe parlare della genesi della Beat Generation, il movimento anarchico ed amorale per eccellenza nato negli Stati Uniti negli anni ’50, attraverso la storia dell’incontro dei suoi fondatori. Ma l’esordiente John Krokidas affronta personaggi e situazioni potenzialmente esplosivi con uno stile patinato e convenzionale; che inevitabilmente stride con la storia narrata togliendole forza e credibilità. La scelta poi di affidare il ruolo principale al poco espressivo Daniel Radcliff, affonda del tutto l’operazione: la sua interpretazione è assolutamente monocorde ed il suo Ginsberg sembra solo un ragazzino spaurito e timido, non spinto da reali motivazioni.

Potrebbe interessarti

gettyimages-535829617_super

Il Parco delle Cinque Terre diventa set per DigitaLife

Dopo il Nicaragua un altro set speciale per DigitaLife, il film collettivo che racconterà i …