Home / Cinema / Gaya
Poster del film "Gaya"
© 2004 Ambient Entertainment GmbH − Tutti i diritti riservati.

Gaya

TITOLO ORIGINALE: Back to GayaANNO: 2004GENERE: Animazione, FantasyREGISTA: Lenard Fritz Krawinkel, Holger TappePRODUTTORE: Lenard Fritz Krawinkel, Holger TappeATTORI: Michael Herbig, Vanessa Petruo, Sebastian Höffner, Torsten Lennie Münchow, Wolfgang Völz, Emily Watson, Glenn Wrage, Alan Marriott, Patrick StewartTRAMA:Gaya è un mondo fantastico, dove piccole creature simili agli umani vivono in pace, circondate da paesaggi da fiaba. Ma una minaccia incombe: qualcuno ha rubato la Dalamite, la magica pietra senza la quale il loro universo è condannato all'estinzione. Il coraggioso Zino e il suo amico Bob intraprendono una missione per recuperare la pietra. Il viaggio li porta in un mondo misterioso e…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 4

4

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: Back to Gaya
ANNO: 2004
GENERE: Animazione, Fantasy
REGISTA: Lenard Fritz Krawinkel, Holger Tappe
PRODUTTORE: Lenard Fritz Krawinkel, Holger Tappe
ATTORI: Michael Herbig, Vanessa Petruo, Sebastian Höffner, Torsten Lennie Münchow, Wolfgang Völz, Emily Watson, Glenn Wrage, Alan Marriott, Patrick Stewart

TRAMA:
Gaya è un mondo fantastico, dove piccole creature simili agli umani vivono in pace, circondate da paesaggi da fiaba. Ma una minaccia incombe: qualcuno ha rubato la Dalamite, la magica pietra senza la quale il loro universo è condannato all’estinzione. Il coraggioso Zino e il suo amico Bob intraprendono una missione per recuperare la pietra. Il viaggio li porta in un mondo misterioso e spaventoso: la nostra realtà. Qui, insieme ad Alanta, la bella figlia del sindaco di Gaya, scoprono di non essere altro che i personaggi di una serie televisiva, e che il loro mondo è frutto della fantasia di uno sceneggiatore ed esiste solo sullo schermo. Ma prima di riflettere su questo, i nostri eroi hanno altri problemi da risolvere: chi ha rubato la Dalamite? Come recuperarla? E soprattutto, come tornare a Gaya?

DESCRIZIONE:
seppur lontana anni luce dai capolavori hollywoodiani, questa co-produzione europea è più che dignitosa dal punto di vista della realizazzione: bei disegni, animazioni discrete, buon doppiaggio e un’eccellente colonna sonora. ciò che veramente non convince è la trama, superficiale e per niente originale; è vero che si tratta di un film destinato ai più piccini, ma qui rischiano di annoiarsi persino loro!

Potrebbe interessarti

gettyimages-535829617_super

Il Parco delle Cinque Terre diventa set per DigitaLife

Dopo il Nicaragua un altro set speciale per DigitaLife, il film collettivo che racconterà i …