Home / Cinema / Cinderella Man – Una ragione per lottare
Poster for the movie "Cinderella Man - Una ragione per lottare"
© 2005 Miramax Films − All right reserved.

Cinderella Man – Una ragione per lottare

TITOLO ORIGINALE: Cinderella Man
ANNO: 2005
GENERE: Romance, Dramma, Storia
REGISTA: Ron Howard
PRODUTTORE: Brian Grazer, Ron Howard, Penny Marshall
ATTORI: Russell Crowe, Renée Zellweger, Paul Giamatti, Craig Bierko, Paddy Considine, Bruce McGill, David Huband, Connor Price, Ariel Waller, Patrick Louis, Rosemarie DeWitt, Linda Kash, Nicholas Campbell, Gene Pyrz, Chuck Shamata, Ron Canada, Matthew G. Taylor, Rance Howard, James Ritz, Fulvio Cecere, Clint Howard, Ken James, Rufus Crawford, Wayne Gordon, Nick Alachiotis, Stuart Clark, Eric Fink, Sergio Di Zio, Gavin Grazer, Boyd Banks, Daniel Kash, Judah Katz, Angelo Tsarouchas, Robert Smith, Aaron Abrams, Duff MacDonald, Christopher Crumb, Gerry Quigley, Peter MacNeill, Darrin Brown, James Kirchner, Nola Augustson, Gino Marrocco, Alec Stockwell, Chick Roberts, Isabella Fink, Beau Starr, Philip Craig, Roman Podhora, R.D. Reid, Michael Dyson, Sam Malkin, Tony Munch, Conrad Bergschneider, Richard Binsley, Ramona Pringle, Alon Nashman, Dominic Cuzzocrea, Neil Foster, Brian Jagersky, Tim Eddis, Krysta Carter, Rick Cordeiro, Riva Di Paola, Andrew Priestman, Michael Stevens, Egidio Tari, Mark Falvo

TRAMA:
Ispirato alla vera storia del pugile Jim Braddock che, nel periodo della Grande Depressione, per sfamare la famiglia tentò la fortuna con la boxe. Braddock passò velocemente dalla miseria alla gloria quando, nel 1935, riuscì a battere in un combattimento epico di 15 riprese il campione del mondo dei pesi massimi Max Baer.

DESCRIZIONE:
Attraverso la storia di un grande uomo Howard ripercorre le vicissitudini dell’America e della sua popolazione negli anni ’30; l’angoscia della situazione viene trasmessa benissimo grazie a una fotografia scura, quasi claustrofobica. Grandissima interpretazione di Crowe nei panni di un’eroe in ripresa dopo una solo apparente ascesa, un po’ in ombra la Zellweger. Complimenti invece al patriota Ron Howard, sempre un po’ melenso ma molto godibile.

Potrebbe interessarti

Star Wars: The Clone Wars. Guida agli episodi in attesa della stagione finale

Il nuovo canale di streaming Disney+ sta per mandare in onda la settima ed ultima …