Home / Cinema / Bastardo dentro
Poster for the movie "Bastardo dentro"
© 2003 Pathé Distribution − All right reserved.

Bastardo dentro

TITOLO ORIGINALE: Mauvais espritANNO: 2003GENERE: CommediaREGISTA: Patrick AlessandrinATTORI: Thierry Lhermitte, Ophélie Winter, Clémentine Célarié, Maria PacômeTRAMA:Sconcertante il successo in patria di questa commedia surreale francese: Bastardo dentro (Mauvais Esprit), diretta da Patrick Alessandrin. Si tratta di una vicenda che è più piacevole raccontare che assistervi. Un poveraccio perseguitato dalla sfortuna, non è architetto solo perchè impedito all'ultimo esame da una malattia, un giorno scopre che qualcuno gli ha rubato il progetto di uno stadio ormai in costruzione. Infine viene investito in un incidente automobilistico dall'imprenditore edile Vincent Porel, che si presume sia il ladro del progetto, e defunge per rinascere,…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 2

2

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: Mauvais esprit
ANNO: 2003
GENERE: Commedia
REGISTA: Patrick Alessandrin
ATTORI: Thierry Lhermitte, Ophélie Winter, Clémentine Célarié, Maria Pacôme

TRAMA:
Sconcertante il successo in patria di questa commedia surreale francese: Bastardo dentro (Mauvais Esprit), diretta da Patrick Alessandrin. Si tratta di una vicenda che è più piacevole raccontare che assistervi. Un poveraccio perseguitato dalla sfortuna, non è architetto solo perchè impedito all’ultimo esame da una malattia, un giorno scopre che qualcuno gli ha rubato il progetto di uno stadio ormai in costruzione. Infine viene investito in un incidente automobilistico dall’imprenditore edile Vincent Porel, che si presume sia il ladro del progetto, e defunge per rinascere, consapevole, nel corpo del figlio tanto atteso di Porel. Sarà un neonato colmo di odio per quel padre al quale renderà la vita impossibile.

DESCRIZIONE:
Di certo niente di nuovo: un tema già sfruttato dagli americani (che si sa, quando si parla di cinema non scherzano) ma che dai francesi viene proprio utilizzato male. La successione di gag volgari è veramente nauseante e le continue parolacce gratuite che sentiamo dal protagonista, in italiano doppiato da Aldo Baglio (e forse questo ne risolleva un po’ le sorti), non fanno altro che precludere l’opportunit? di qualche risata sporadica qua e la. Veramente niente di salvabile e cinema francese sempre più in crisi.

Potrebbe interessarti

Netflix gira a Piacenza lo spot natalizio per promuovere Bright

PIACENZA – E’ stato girato al Teatro dei Filodrammatici di Piacenza lo spot di Netflix …