Home / Cinema / Alexandra’s Project
Poster for the movie "Alexandra's Project"
© 2003 Vertigo Productions − All right reserved.

Alexandra’s Project

TITOLO ORIGINALE: Alexandra's ProjectANNO: 2003GENERE: Mistero, Dramma, ThrillerREGISTA: Rolf de HeerPRODUTTORE: Bryce Menzies, Sue Murray, Nils Erik Nielsen, Domenico Procacci, Julie Ryan, Rolf de HeerATTORI: Gary Sweet, Helen Buday, Bogdan Koca, Samantha Knigge, Eileen Darley, Jack Christie, Geoff Revell, Philip Spruce, Nathan O'Keefe, Peter Green, Martha Lott, Cindy Elliott, Gemma Falk, Nicole Daniel, Duncan Graham, Michael IennaTRAMA:Un impiegato d'ufficio qualunque, Steve, in una giornata particolare: è il suo compleanno e non vede l'ora di tornare a casa da sua moglie Alexandra, dai suoi figli Emma e Sam e dagli amici che sicuramente saranno lì a festeggiarlo. La sorpresa è davvero…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 6

6

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: Alexandra’s Project
ANNO: 2003
GENERE: Mistero, Dramma, Thriller
REGISTA: Rolf de Heer
PRODUTTORE: Bryce Menzies, Sue Murray, Nils Erik Nielsen, Domenico Procacci, Julie Ryan, Rolf de Heer
ATTORI: Gary Sweet, Helen Buday, Bogdan Koca, Samantha Knigge, Eileen Darley, Jack Christie, Geoff Revell, Philip Spruce, Nathan O'Keefe, Peter Green, Martha Lott, Cindy Elliott, Gemma Falk, Nicole Daniel, Duncan Graham, Michael Ienna

TRAMA:
Un impiegato d’ufficio qualunque, Steve, in una giornata particolare: è il suo compleanno e non vede l’ora di tornare a casa da sua moglie Alexandra, dai suoi figli Emma e Sam e dagli amici che sicuramente saranno lì a festeggiarlo. La sorpresa è davvero riuscita quando Steve, invece, a casa non trova nient’altro che una videocassetta con su scritto “guardami”. Da qui parte una serie di ‘sorprese’ non degne del cinema di De Heer. Il quale in passato ci ha offerto film del calibro di “Bad Boy Bubby” o “La stanza di Chloe” e adesso sfiora il ridicolo con un sexual thriller che ha qualche problema nel ‘carico’ di una sceneggiatura inadatta a sopportare l’eccesso.

DESCRIZIONE:
Un film sulla crisi della famiglia, duro e claustrofobico e che non lascia aperta neanche una piccola breccia alla speranza. E’ una pellicola arida di eventi ma comunque coinvolgente, costruita di lunghi monologhi e primissimi piani in un’atmosfera carica di inquietudine. Un buon titolo, ben diretto e ben interpretato, ma di non facile visone.

Potrebbe interessarti

gettyimages-535829617_super

Il Parco delle Cinque Terre diventa set per DigitaLife

Dopo il Nicaragua un altro set speciale per DigitaLife, il film collettivo che racconterà i …