Home / Cinema / Agents secrets
Poster for the movie "Agents secrets"
© 2004 La Chauve Souris − All right reserved.

Agents secrets

TITOLO ORIGINALE: Agents secretsANNO: 2004GENERE: Azione, Crime, ThrillerREGISTA: Frédéric SchoendoerfferPRODUTTORE: Ricardo García Arrojo, Latif Lahlou, Éric NévéATTORI: Vincent Cassel, Monica Bellucci, André Dussollier, Charles Berling, Bruno Todeschini, Sergio Peris-Mencheta, Ludovic Schoendoerffer, Eric Savin, Serge Avedikian, Gabrielle Lazure, Najwa NimriTRAMA:E' dura la vita degli agenti segreti: finiti i bei tempi di 007 James Bond, tra donne favolose, champagne e auto fuoriserie e volatilizzata la spensieratezza di "Il Tigre", il mitico Louis Rapière, agente del controspionaggio francese interpretato dal vulcanico Roger Hanin in due film diretti da Claude Chabrol del '64 e del '65, che cosa rimane? Molto poco a giudicare dal…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 4

4

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: Agents secrets
ANNO: 2004
GENERE: Azione, Crime, Thriller
REGISTA: Frédéric Schoendoerffer
PRODUTTORE: Ricardo García Arrojo, Latif Lahlou, Éric Névé
ATTORI: Vincent Cassel, Monica Bellucci, André Dussollier, Charles Berling, Bruno Todeschini, Sergio Peris-Mencheta, Ludovic Schoendoerffer, Eric Savin, Serge Avedikian, Gabrielle Lazure, Najwa Nimri

TRAMA:
E’ dura la vita degli agenti segreti: finiti i bei tempi di 007 James Bond, tra donne favolose, champagne e auto fuoriserie e volatilizzata la spensieratezza di “Il Tigre”, il mitico Louis Rapière, agente del controspionaggio francese interpretato dal vulcanico Roger Hanin in due film diretti da Claude Chabrol del ’64 e del ’65, che cosa rimane? Molto poco a giudicare dal morale dei quattro agenti segreti della DGSE incaricati di un’operazione di sabotaggio in Marocco (impedire la consegna di un carico di armi ai ribelli in Angola). Guidati dal super professionista Brisseau (Vincent Cassel) tutto sembra andare per il meglio, ma la bella collega Lisa (Monica Bellucci) viene bloccata in Svizzera dalla dogana aeroportuale ed accusata di gravi reati. Toccherà allo stesso Brisseau, lasciato solo dai suoi superiori, scoprire la verità tra tradimenti, misteri e false piste, in un mondo crudele e spietato, dove tutto è possibile e niente è dato per scontato.

DESCRIZIONE:
Un film essenziale, asciutto, che nulla concede alla spettacolarizzazione della vicenda tanto da sembrare in alcuni momenti documentaristico. Questo lo rende un po’ freddo e privo dell’atmosfera adatta ad un bel noir. La regia è discreta ed anche gli interpreti sono bravini: persino la Bellucci non se la cava male, ovviamente nonostante la voce.

Potrebbe interessarti

gettyimages-535829617_super

Il Parco delle Cinque Terre diventa set per DigitaLife

Dopo il Nicaragua un altro set speciale per DigitaLife, il film collettivo che racconterà i …