Home / Cinema / A.A.A. Achille
Poster for the movie "A.A.A. Achille"
© 2003 Vertigo Films − All right reserved.

A.A.A. Achille

TITOLO ORIGINALE: A.A.A. AchilleANNO: 2003GENERE: CommediaREGISTA: Giovanni AlbaneseATTORI: Sergio Rubini, Hélène Sevaux, Paolo Bonacelli, Loris Pazienza, Patrizia Loreti, Franco Barbero, Antonio Fornari, Pino Ingrosso, Gualtiero Scola, Alessandro Larocca, Lucia Vasini, Rossa Caputo, Giusi Cataldo, Elena Ursitti, Enrico de FinisTRAMA:Achille è un ragazzino pugliese che diventa balbuziente dopo la morte del padre. La sua famiglia si divide: c'è chi vuole spedirlo dallo "strizzacervelli", chi propone una cura dall'otorino, chi, invece, lo porta in chiesa per fare i gargarismi con l'acqua santa. Fino a che il piccolo Achille viene spedito in una grande clinica, popolata da tanti pazienti, tra cui spicca la…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 4

4

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: A.A.A. Achille
ANNO: 2003
GENERE: Commedia
REGISTA: Giovanni Albanese
ATTORI: Sergio Rubini, Hélène Sevaux, Paolo Bonacelli, Loris Pazienza, Patrizia Loreti, Franco Barbero, Antonio Fornari, Pino Ingrosso, Gualtiero Scola, Alessandro Larocca, Lucia Vasini, Rossa Caputo, Giusi Cataldo, Elena Ursitti, Enrico de Finis

TRAMA:
Achille è un ragazzino pugliese che diventa balbuziente dopo la morte del padre. La sua famiglia si divide: c’è chi vuole spedirlo dallo “strizzacervelli”, chi propone una cura dall’otorino, chi, invece, lo porta in chiesa per fare i gargarismi con l’acqua santa. Fino a che il piccolo Achille viene spedito in una grande clinica, popolata da tanti pazienti, tra cui spicca la bella e infelice Alessandra. Ed è proprio in questa clinica che il piccolo Achille stringe una profonda amicizia con Remo, un logopedista un po’ strampalato, dedito alla costruzione di strane macchine.

DESCRIZIONE:
Il film parla della necessità di essere accettati, cercando però di rimanere sè stessi; un argomento questo che può presentare delle insidie, come quella più ovvia – in cui appunto è caduto Albanese – di scadere nel banale. In compenso ci sono alcuni bei personaggi ed un Sergio Rubini veramente in forma nel ruolo del logopedista Remo.

Potrebbe interessarti

Netflix gira a Piacenza lo spot natalizio per promuovere Bright

PIACENZA – E’ stato girato al Teatro dei Filodrammatici di Piacenza lo spot di Netflix …