Home / Cinema / 7 days in Havana
Poster for the movie "7 days in Havana"
© 2012 Morena Films − All right reserved.

7 days in Havana

TITOLO ORIGINALE: 7 días en La HabanaANNO: 2012GENERE: DrammaREGISTA: Laurent Cantet, Benicio del Toro, Julio Médem, Gaspar Noé, Elia Suleiman, Juan Carlos Tabío, Pablo TraperoPRODUTTORE: Laurent Baudens, Didar Domehri, Alvaro Longoria, Gael Nouaille, Fabien PisaniATTORI: Josh Hutcherson, Daniel Brühl, Emir Kusturica, Elia Suleiman, Sebastián Barriuso, Rebeca Proenza, Vladimir Cruz, Daisy Granados, Claudia Muniz, Luis Alberto García, Laura De la Uz , Andros Perugorría, Álvaro Longoria, Mayra Andrade, Cristela de la Caridad Herrera, Othello Rensoli, Mirta Ibarra, Jorge Perugorría, Beatriz Dorta, Melissa RiveraTRAMA:All'Avana, si muovono i personaggi di sette storie che non si incontreranno mai. Quella di Teddy Atkins, turista americano…

Giudizio finale

Il nostro giudizio - 6

6

su 10

Questo è il giudizio in sintesi da parte dei nostri critici e da parte dei lettori. Vota anche tu, esprimendo la tua valutazione in stelline

User Rating: Be the first one !

TITOLO ORIGINALE: 7 días en La Habana
ANNO: 2012
GENERE: Dramma
REGISTA: Laurent Cantet, Benicio del Toro, Julio Médem, Gaspar Noé, Elia Suleiman, Juan Carlos Tabío, Pablo Trapero
PRODUTTORE: Laurent Baudens, Didar Domehri, Alvaro Longoria, Gael Nouaille, Fabien Pisani
ATTORI: Josh Hutcherson, Daniel Brühl, Emir Kusturica, Elia Suleiman, Sebastián Barriuso, Rebeca Proenza, Vladimir Cruz, Daisy Granados, Claudia Muniz, Luis Alberto García, Laura De la Uz , Andros Perugorría, Álvaro Longoria, Mayra Andrade, Cristela de la Caridad Herrera, Othello Rensoli, Mirta Ibarra, Jorge Perugorría, Beatriz Dorta, Melissa Rivera

TRAMA:
All’Avana, si muovono i personaggi di sette storie che non si incontreranno mai. Quella di Teddy Atkins, turista americano iscritto alla scuola di cinema che finirà per andare a scuola di vita sul taxi di Angelito. Quella di Emir Kusturica, ebbro di vino e di vita, capitato a l’Avana per ritirare un premio alla carriera e perduto dietro una jam session. Quella di Cecilia, cantante cubana dalla voce suadente che innamora un impresario madrileno e sogna un contratto all’estero. Quella di Elia Suleiman, regista palestinese, che non parla spagnolo ma guarda la realtà dell’Avana, attendendo un appuntamento all’ambasciata di Palestina. Quella di un’adolescente omosessuale mortificata e ‘ravveduta’ da un esorcismo. Quella ancora di Mirta Gutierrez, psicologa che impasta torte e monta uova per sbarcare il lunario. Quella infine di Martha, che vede la Madonna e assolda un intero condominio per costruirle una fontana e celebrarla dentro una domenica cubana.

Potrebbe interessarti

gettyimages-535829617_super

Il Parco delle Cinque Terre diventa set per DigitaLife

Dopo il Nicaragua un altro set speciale per DigitaLife, il film collettivo che racconterà i …