Home / Notizie / Cronaca / Intervenuti per una lite carabinieri scoprono una pistola rubata
Intervenuti-per17628-piacenza.jpg

Intervenuti per una lite carabinieri scoprono una pistola rubata

L’intervento dei militari era stato richiesto a proposito di una lite con la compagna

Piacenza. Intervenuti sul posto per una lite di coppia, i carabinieri scoprono una pistola rubata. È accaduto nel corso del pomeriggio di domenica 11 luglio, a San Nicolò, intorno alle 17:00, quando una donna romena di 30 anni avrebbe richiesto l’intervento dei militari perché impaurita all’idea che una lite con il compagno (un 49enne piacentino con cui aveva un figlio di 1 anno) degenerasse, soprattutto perché era al corrente del fatto che l’uomo era in possesso di una pistola. I militari avrebbero rinvenuto l’arma avvolta in un panno insieme a 49 colpi.
In seguito a verifiche l’arma sarebbe risultata essere stata rubata a Bettola nel 2013, insieme ad altre armi, alcune delle quali sono state rinvenute nel milanese; l’uomo inoltre sarebbe risultato avere precedenti. Per lui è scattata una denuncia, con le accuse di ricettazione e detenzione illegale di arma da fuoco; dovrà inoltre rispondere della scomparsa di uno dei proiettili, in quanto nella denuncia per la sparizione dell’arma si farebbe riferimento a 50 colpi.

Potrebbe interessarti

cane

Cane gettato in mare si salva. Ministro Costa: “Pene più aspre per chi maltratta animali”

“Pene più aspre per chi maltratta gli animali”: è quanto avrebbe scritto il ministro dell’Ambiente …