Home / Notizie / Spazio. La sonda Juno entra nell’orbita di Giove. Mai così vicini al pianeta

Spazio. La sonda Juno entra nell’orbita di Giove. Mai così vicini al pianeta

Nessun veicolo è mai giunto così vicino al pianeta Giove. La sonda procederà ad analisi

A quasi cinque anni dal suo lancio, la sonda Juno della Nasa è giunta nell’orbita di Giove, dove rimarrà fino al febbraio del 2018; mai prima d’ora un veicolo era giunto così vicino al pianeta più grande del Sistema Solare, e lì, grazie ai nove strumenti scientifici a bordo (due dei quali sono italiani), sarà possibile procedere a diverse analisi per rispondere ad alcune domande sul pianeta. Ne saranno studiati l’atmosfera, la temperatura, e la composizione (in particolare per stabilire se il pianeta ha un nucleo roccioso), e si cercherà di ottenere una mappa del suo campo gravitazionale e magnetico, oltre a cercare indizi su come Giove abbia influenzato la struttura del Sistema Solare stesso.
La sonda Juno (JUpiterNear-polarOrbiter) è stata realizzata dal Jet Propulsion Laboratory della Nasa, e porta con sé, insieme agli strumenti necessari per le analisi scientifiche condotte, anche una targa con un ritratto e la firma di Galileo Galilei, ed il testo che descrive la scoperta della luna di Giove, insieme a tre statuine realizzate dalla Lego che rappresentano Galilei e le antiche divinità romane Giove e Giunone (“Juno”), queste ultime nell’ambito di un programma per stimolare l’interesse dei più giovani per i temi scientifici.

Potrebbe interessarti

Bobbio. 44enne travolta da un albero alto 15 metri. Soccorsa grazie al cellulare

Bobbio (Piacenza). Avrebbe potuto avere coincidenze ben più gravi l’incidente avvenuto nel pomeriggio di giovedì …