Home / Notizie / Cronaca / Al via il gemellaggio tra Sarmato e Camogli, con la Festa del Pesce
Al-via-il-gemel17544-piacenza.jpg

Al via il gemellaggio tra Sarmato e Camogli, con la Festa del Pesce

Presenti il Prefetto di Piacenza, Anna Palombi e il sottosegretario Paola De Micheli

SARMATO (PIACENZA) – Sabato 11 e Domenica 12 giugno, nell’antico borgo di Sarmato in provincia di Piacenza, ha fatto il suo esordio un evento culinario davvero particolare. La più famosa sagra del pesce fritto italiana, quella realizzata a Camogli nei padelloni in riva al mare, è arrivata in trasferta proprio a Sarmato, sul fiume Po, nel bel mezzo della Pianura Padana. Due sere all’insegna del pesce fritto pescato nel Mar Ligure, e della musica con concerti al campo sportivo per il pubblico più giovane, e un’orchestra per gli amanti del ballo liscio.
Sarmato e Camogli hanno siglato quest’anno un protocollo di amicizia che inizia a dare i primi frutti sul piano della cultura e del turismo. La prima Sagra del pesce è datata 1952: in occasione della festa per San Fortunato, santo patrono dei pescatori, Filippo Degregori decise di friggere del pesce nella piazza del borgo, utilizzando fornelli improvvisati. L’iniziativa ebbe un tale successo che i pescatori decisero di continuare la tradizione anche gli anni successivi. Fu sempre un pescatore di Camogli, Lorenzo Viacava, a lanciare l’idea di costruire una padella gigante per dar vita a una frittura spettacolare. L’idea ha funzionato e – anche grazie al fascino delle padellone – oggi la Sagra del pesce è una delle feste popolari più famose, anche all’estero.

All’evento hanno partecipato le autorità civili e religiose di Sarmato e Camogli, oltre a Paola De Micheli, Sottosegretario all’Economia, Anna Palombi, Prefetto di Piacenza, al colonnello Maurizio De Panfilis, già Comandante provinciale della Guardia di Finanza di Piacenza e a Stefano Perrucci, consigliere provinciale con delega al marketing territoriale.

La Sagra del Pesce è organizzata in collaborazione con la Pro Loco di Camogli dal Gruppo Alpini di Sarmato presieduto da Sesto Marazzi, dalla Parrocchia Santa Maria Assunta, dall’ANSPI e dall’agenzia di comunicazione Blacklemon. L’iniziativa è patrocinata dalla Provincia di Piacenza e dal Comune di Sarmato.

Potrebbe interessarti

Gigi Buffon, l'addio alla Juventus

Gigi Buffon, i record tra Juventus e Nazionale italiana

Gianluigi Buffon, tutti (o quasi) i record. Secondo solo a Paolo Maldini (639 vs 647) …