Home / Notizie / Cronaca / Assalto al furgone portavalori. ”Non ho sparato io, dovevo solo guidare”

Assalto al furgone portavalori. ”Non ho sparato io, dovevo solo guidare”

Convalidato il fermo per il 43enne fermato in seguito all’agguato. ”Pensavo fosse una scacciacani”

Piacenza. È stato confermato il fermo per il 43enne di Binasco con precedenti fermato in seguito all’assalto al furgone portavalori avvenuto lo scorso venerdì, 22 aprile, di fronte al Mercatone Uno di Rottofreno, e durante il quale una guardia giurata è rimasta gravemente ferita. L’uomo, che dovrà rispondere delle accuse di tentato omicidio, rapina in concorso, porto abusivo di arma e ricettazione, è comparso di fronte al Gip, ed avrebbe ammesso di essere stato coinvolto nell’assalto, ma solo per fare da autista sullo scooter, ruolo per il quale gli sarebbe stato promesso un compenso di 3mila euro.
Avrebbe inoltre affermato di non sapere che la pistola fosse vera, ma di aver pensato che si trattasse di una scacciacani, ed avrebbe negato di aver esploso colpi con l’arma. Nel frattempo proseguono le indagini dei carabinieri sulla rapina.

Potrebbe interessarti

Ancarano. Tamponamento lungo la strada Statale 45 nella notte

Ancarano Sotto (Piacenza). Tamponamento intorno alla mezzanotte di Ferragosto, lungo la strada Statale 45 all’altezza …