Home / Notizie / Cronaca / Via Colombo. Licenza sospesa al bar per quindici giorni

Via Colombo. Licenza sospesa al bar per quindici giorni

Per il questore troppi disordini: risse, pregiudicati, e possesso di stupefacenti

Piacenza. È stato notificato il provvedimento di licenza sospesa per 15 giorni per la titolare (una 26enne di origini cinesi) di un bar di via Colombo, sulla base dell’articolo 100 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza: l’articolo riporta che “il questore può sospendere la licenza di un esercizio nel quale siano avvenuti tumulti o gravi disordini, o che sia abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose o che, comunque, costituisca un pericolo per l’ordine pubblico, per la moralità pubblica ed il buon costume o per la sicurezza dei cittadini”. Il provvedimento sarebbe partito in seguito a numerosi interventi delle forze dell’ordine sul posto, durante i quali gli agenti di polizia avrebbero più volte notificato la presenza nel locale di persone con gravi precedenti penali o in possesso di stupefacenti, oltre ai disordini avvenuti sul posto con svariate denunce.
Proprio al momento della notifica della chiusura, nel corso della mattinata di venerdì 22 aprile, sarebbero stati trovati nel bar sei pregiudicati ed una persona con permesso di soggiorno scaduto nel 2012, quest’ultima accompagnata in questura per accertamenti.

Potrebbe interessarti

Alla mattina nel letto dell’ex dopo le minacce la sera prima. Denunciato

Piacenza. Dovrà rispondere delle accuse di atti persecutori e violazione di domicilio, oltre che di …