Home / Notizie / Cronaca / Lite dopo un sorpasso degenera. Minacciati con una roncola

Lite dopo un sorpasso degenera. Minacciati con una roncola

Dal diverbio si passa alle mani, e poco dopo spunta una roncola. Fermato un 47enne

Piacenza. Sono di minacce aggravate, lesioni, porto di oggetti atti all’offesa e guida in stato di ebbrezza le accuse per un 47enne albanese, fermato in seguito ad un litigio degenerato sulla strada. La vicenda si è svolta intorno a mezzogiorno di domenica 10 aprile, nei pressi di Ponte dell’Olio, lungo la strada di Castione; in seguito ad un sorpasso azzardato da parte del 47enne, i conducenti di due autovetture, due trentenni cremonesi, sarebbero scesi dalle auto per protestare, e sarebbe così scaturito un litigio.
Dalle parole si sarebbe poi ben presto passati alle mani: prognosi di 30 giorni per uno dei due cremonesi, colpito al volto da un pugno, mentre per l’altro, che ha riportato soltanto lievi lesioni, la prognosi è di 3 giorni. Ad un certo punto, però il 47enne avrebbe estratto dal bagagliaio della sua auto una roncola, con cui avrebbe minacciato i due uomini. Sul posto sono intervenuti i carabinieri per placare gli animi e verificare quanto accaduto; è stato così fermato il 47enne, che sarebbe risultato poi avere un tasso alcolemico pari a 0,9.

Potrebbe interessarti

Pieve di Pratolungo. Centauro cade dalla moto, soccorso in eliambulanza

Corte Brugnatella (Piacenza). Rimangono da accertare le cause dell’incidente avvenuto nel primo pomeriggio di domenica …