Home / Notizie / Cronaca / Strage San bernardino. iPhone sbloccato senza aiuto dalla Apple

Strage San bernardino. iPhone sbloccato senza aiuto dalla Apple

Il governo americano è riuscito a sbloccare lo smartphone. Ritirata la causa legale verso Apple

È stata ritirata la causa legale da parte del dipartimento di Giustizia Usa verso Apple, emesso per indurre la società a collaborare con le indagini sull’attentato di San Bernardino sbloccando il contenuto dell’iPhone utilizzato dall’attentatore: il governo americano, infatti, sarebbe riuscito a sbloccare lo smartphone senza aiuto dalla società di Cupertino, che aveva rifiutato di procedere in difesa della privacy dei suoi clienti.
Potrebbe però continuare la disputa: infatti Apple aveva richiesto che, se l’Fbi fosse riuscito a sbloccare il dispositivo, mettesse a disposizione della società informazioni sul metodo utilizzato; cosa che il governo potrebbe però decidere di non fare, se l’informazione venisse considerata top secret.

Potrebbe interessarti

Venerdì Piacentini dalla Cupola del Duomo

I Venerdì Piacentini si chiudono con un altro bagno di folla. E già si pensa al 10° anniversario

Un pubblico di almeno 250.000 visitatori. Un indotto di 7 milioni di euro per il …