Home / Notizie / Cronaca / Strage San bernardino. iPhone sbloccato senza aiuto dalla Apple

Strage San bernardino. iPhone sbloccato senza aiuto dalla Apple

Il governo americano è riuscito a sbloccare lo smartphone. Ritirata la causa legale verso Apple

È stata ritirata la causa legale da parte del dipartimento di Giustizia Usa verso Apple, emesso per indurre la società a collaborare con le indagini sull’attentato di San Bernardino sbloccando il contenuto dell’iPhone utilizzato dall’attentatore: il governo americano, infatti, sarebbe riuscito a sbloccare lo smartphone senza aiuto dalla società di Cupertino, che aveva rifiutato di procedere in difesa della privacy dei suoi clienti.
Potrebbe però continuare la disputa: infatti Apple aveva richiesto che, se l’Fbi fosse riuscito a sbloccare il dispositivo, mettesse a disposizione della società informazioni sul metodo utilizzato; cosa che il governo potrebbe però decidere di non fare, se l’informazione venisse considerata top secret.

Potrebbe interessarti

Scomparsa dopo essere uscita per andare al lavoro. In corso le ricerche di una 47enne

Piacenza. Si sarebbe dovuta presentare sul posto di lavoro al supermercato Gigante di San Nicolò, …