Home / Notizie / Cronaca / Nomadi chiedono elemosina al campanello. Allontanate dai carabinieri

Nomadi chiedono elemosina al campanello. Allontanate dai carabinieri

Due ragazze bosniache di 21 e 26 anni avrebbero infastidito i residenti di viale S. Ambrogio

Piacenza. Sono state allontanate dalla città le due ragazze nomadi che nel corso della giornata di giovedì 24 marzo avrebbero infastidito alcuni residenti della zona di viale S. Ambrogio suonando ripetutamente il campanello. A chiedere l’intervento dei carabinieri proprio i residenti, insospettiti dal comportamento delle due ragazze (una 21enne ed una 26enne, entrambe bosniache): le due giovani, infatti, avrebbero suonato più volte i campanelli, ed avrebbero chiesto con insistenza di poter entrare per bere un bicchiere d’acqua o per un po’ di elemosina.
Le ragazze sono state identificate, e sarebbero risultate avere alle spalle numerosi precedenti; per loro è stato emesso un foglio di via obbligatorio dalla città.

Potrebbe interessarti

Scomparsa dopo essere uscita per andare al lavoro. In corso le ricerche di una 47enne

Piacenza. Si sarebbe dovuta presentare sul posto di lavoro al supermercato Gigante di San Nicolò, …