Home / Notizie / Cronaca / Bruxelles. Caccia all’artificiere. Fra le vittime forse un’italiana

Bruxelles. Caccia all’artificiere. Fra le vittime forse un’italiana

Identificati i kamikaze dell’aeroporto, due fratelli. In corso riconoscimento delle vittime

Non sarebbe l’artificiere Najim Laachraoui l’uomo arrestato ad Anderlecht: lo avrebbe confermato il quotidiano belga DH. Continua quindi la caccia all’artificiere, mentre in città in tantissimi si sono radunati per un minuto di silenzio in memoria delle vittime degli attacchi. Sono stati identificati i due kamikaze dell’attacco suicida all’aeroporto: la polizia annuncia che si tratterebbe di due fratelli, Khalid e Ibrahim El Bakraoui.
Dalla Farnesina inoltre giunge la notizia che potrebbe esserci un’italiana tra le vittime dell’attentato. Si tratterebbe di una donna che era dispersa, e che prendeva solitamente la metropolitana a Bruxelles: è in corso la fase di riconoscimento, ed i familiari si trovano in città insieme al console.

Potrebbe interessarti

Scomparsa dopo essere uscita per andare al lavoro. In corso le ricerche di una 47enne

Piacenza. Si sarebbe dovuta presentare sul posto di lavoro al supermercato Gigante di San Nicolò, …