Home / Notizie / Cronaca / Zimbabwe. Uccisi due italiani forse scambiati per bracconieri

Zimbabwe. Uccisi due italiani forse scambiati per bracconieri

Morti padre e figlio. La Farnesina conferma la notizia. ”Circostanze ancora da chiarire”

Hanno perso la vita in Zimbabwe due padovani, Claudio Chiarelli, 50 anni, ed il figlio Massimo di 19 anni. I due sarebbero stati uccisi a colpi di fucile nel pomeriggio di domenica 13 marzo, nel parco Mana Pools, dal personale di vigilanza: sembrerebbe che i due infatti siano stati scambiati per bracconieri. La Farnesina ha confermato la notizia, affermando che l’episodio si sarebbe verificato “in circostanze ancora da chiarire”.
Sono in corso indagini per fornire chiarimenti sull’accaduto. Il 50enne per professione faceva da guida per i turisti all’interno del safari.

Potrebbe interessarti

Venerdì Piacentini dalla Cupola del Duomo

I Venerdì Piacentini si chiudono con un altro bagno di folla. E già si pensa al 10° anniversario

Un pubblico di almeno 250.000 visitatori. Un indotto di 7 milioni di euro per il …