Home / Notizie / Cronaca / Falsi tecnici della caldaia. Scatta la denuncia per un 46enne

Falsi tecnici della caldaia. Scatta la denuncia per un 46enne

L’uomo è accusato di aver raggirato almeno sei anziani nel corso di un mese

Piacenza. È stato denunciato per truffa, e potrebbe dover rispondere anche di esercizio abusivo della professione il 46enne fermato dai carabinieri in seguito alle indagini su una serie di truffe vittima delle quali sarebbero stati almeno sei anziani. Un raggiro perfettamente congeniato, con tanto di finte fatture e telefonate a casa prima delle “pulizie”: il 46enne, infatti, avrebbe trovato i nomi dei clienti sull’elenco telefonico, per poi chiamarli e fissare una data in cui svolgere la pulizia della caldaia, spacciandosi per un tecnico. In seguito alla pulizia, poi, avrebbe rilasciato delle finte fatture intestate a ditte piacentine realmente esistenti, dopo aver ricevuto dalle vittime somme che vanno dai 70 ai 90 euro.
A far scattare l’allarme la chiamata di una donna, insospettita, all’azienda presso quale il 46enne avrebbe sostenuto di lavorare: di fronte al diniego dei titolari che l’uomo lavorasse per loro sono iniziate le indagini da parte dei carabinieri. Sarebbero così emersi altri cinque casi affini, anche se i carabinieri non escludono la possibilità che si facciano avanti per sporgere denuncia ulteriori vittime del medesimo raggiro.

Potrebbe interessarti

Scomparsa dopo essere uscita per andare al lavoro. In corso le ricerche di una 47enne

Piacenza. Si sarebbe dovuta presentare sul posto di lavoro al supermercato Gigante di San Nicolò, …