Home / Notizie / Cronaca / Omicidio Pierini. L’accusata nega di aver ucciso la madre e accusa suo figlio
Omicidio-Pierin17202-piacenza.jpg

Omicidio Pierini. L’accusata nega di aver ucciso la madre e accusa suo figlio

Ad aver fatto scattare le indagini era stata proprio la confessione del figlio 22enne

Parla per la prima volta con il pm Roberto Fontana la 45enne accusata di aver ucciso a Pontenure (Piacenza), nel luglio del 2012, sua madre Giuseppina Pierini, una pensionata di 63 anni malata di Alzheimer la cui scomparsa era stata segnalata, ma che fino a pochi mesi fa non era ancora stata trovata. “Non ho ucciso io mia madre, è stato mio figlio”, avrebbe affermato la donna, riferendosi al 22enne che lo scorso novembre si sarebbe rivolto ai carabinieri per confessare la sua versione dei terribili fatti, permettendo così il ritrovamento del corpo senza vita dell’anziana.
Il ragazzo, all’epoca del delitto 18enne, avrebbe affermato che sua madre aveva ucciso la 63enne malata, forse per motivi di tipo economico, e di averla aiutata a nascondere il corpo; la 45enne, tuttavia, afferma ora non solo di non aver commesso l’omicidio, ma di essere stata fuori casa al momento del delitto, e di avere aiutato solo dopo il figlio, che sostiene sia stato l’autore materiale del gesto, a occultare il cadavere. Proseguono le indagini.

Potrebbe interessarti

whatsapp-image-2017-11-06-at-21-11-35

Volontariato in Croce Rossa. C’è tempo fino a lunedì 20 novembre

PIACENZA – Diventare volontario Croce Rossa è un’esperienza che cambia la vita. Lo dicono tutte …