Home / Notizie / Cronaca / Crolla la sedicenne. ”Non c’è stata nessuna aggressione”

Crolla la sedicenne. ”Non c’è stata nessuna aggressione”

La minorenne avrebbe confessato a uno psicologo di essersi inventata tutto

Piacenza. È crollata di fronte ad uno psicologo infantile presente per assisterla la sedicenne piacentina ritrovata nel corso della serata di mercoledì 27 gennaio sull’argine del fiume Po, seminuda nella boscaglia e coperta di fango. La ragazza avrebbe confessato di essersi inventata tutto: nessun sequestro, dunque, come era stato inizialmente supposto, e nemmeno aggressioni o violenze sessuali.
La minorenne avrebbe affermato di aver agito in questo modo per attirare l’attenzione dei familiari, con i quali aveva un rapporto difficile.

Potrebbe interessarti

Auto sbanda ed abbatte un cartello stradale. Scatta la denuncia per guida in stato di ebbrezza

Piacenza. Dovrà rispondere dell’accusa di guida in stato di ebbrezza un 20enne di Podenzano che, …