Home / Notizie / Cronaca / Tuna. Fuga di monossido. Sei persone rimangono intossicate
Tuna-Fuga-di-m17056-piacenza.jpg

Tuna. Fuga di monossido. Sei persone rimangono intossicate

Paura a Tuna di Gazzola nel pomeriggio di domenica. Il gas forse da un termoconvettore malfunzionante

Piacenza. Fortunatamente non sarebbero gravi le condizioni di almeno sei membri di una famiglia rimasta intossicata a causa di una fuga di monossido di carbonio in località Case Nuove, a Tuna di Gazzola. A recarsi per primi al pronto soccorso nella giornata di domenica 20 dicembre, con i primi sintomi di malessere per le emissioni, sarebbero stati i genitori, per i quali è stata presto accertata un’intossicazione: i vigili del fuoco sono quindi intervenuti intorno alle 16:00 per soccorrere altri quattro membri della famiglia che si trovavano nell’abitazione, e che sono stati trasportati all’ospedale di Castel San Giovanni per la disintossicazione.
In quattro sono stati inviati alla camera iperbarica di Fidenza. Sembrerebbe che a causare la fuga di monossido sia stato il malfunzionamento di un convettore per il riscaldamento.

Potrebbe interessarti

arresto

Violenza dopo la chiusura del bar. Fermato a Milano un 34enne

Piacenza. Dovrà rispondere delle accuse di violenza sessuale, sequestro di persona, rapina ed evasione un …