Home / Notizie / Cronaca / Omicidio Puddu. Imputato condannato ad 11 anni di reclusione

Omicidio Puddu. Imputato condannato ad 11 anni di reclusione

La sentenza di primo grado è di 11 anni di carcere per omicidio preterintenzionale

Piacenza. Undici anni di reclusione per omicidio preterintenzionale, ed un risarcimento di 30mila euro alla sorella della vittima, costituitasi parte civile: è questa la sentenza pronunciata in primo grado nel corso della giornata di martedì 1 dicembre al Tribunale di Piacenza nei confronti di Dario Rizzotto, il 37enne di origini siciliane accusato dell’omicidio di Daniela Puddu, precipitata dalla finestra del suo appartamento il 14 giugno 2014. Il pubblico ministero aveva chiesto 22 anni di reclusione per omicidio volontario, ma i giudici hanno stabilito che l’uomo avrebbe dovuto rispondere invece di omicidio preterintenzionale, poiché non avrebbe avuto intenzione di uccidere la vittima, applicando le attenuanti generiche.
Il legale difensore dell’imputato ha già manifestato l’intenzione di fare ricorso, in seguito alla valutazione della motivazione della sentenza.

Potrebbe interessarti

Pieve di Pratolungo. Centauro cade dalla moto, soccorso in eliambulanza

Corte Brugnatella (Piacenza). Rimangono da accertare le cause dell’incidente avvenuto nel primo pomeriggio di domenica …