Home / Notizie / Cronaca / Delitto Manesco. Civardi condannato. Ergastolo e 8 mesi di isolamento

Delitto Manesco. Civardi condannato. Ergastolo e 8 mesi di isolamento

Parzialmente accolta la richiesta del Pm di ergastolo con isolamento diurno

Piacenza. È stato condannato all’ergastolo con otto mesi di isolamento diurno Gianluca Civardi, il giovane piacentino che, insieme all’amico Paolo Grassi, già condannato all’ergastolo con rito abbreviato, era accusato dell’omicidio dell’ex professore di estetica milanese Adriano Manesco, ritrovato sezionato all’interno di sacchetti di plastica nascosti in un trolley che era stato abbandonato in un cassonetto nei pressi della stazione ferroviaria di Lodi. Il pm Maria Teresa Latella aveva chiesto l’ergastolo con isolamento diurno per l’intera durata della condanna, richiesta solo in parte accolta dai giudici della Corte d’Assise di Milano.
L’imputato, nel corso dell’udienza, avrebbe preso parola rigettando le ipotesi che supponevano un movente economico dietro all’omicidio: “Ho sbagliato ad uccidere”, avrebbe affermato, dicendo inoltre, “L’ho fatto perché era un pedofilo, non per denaro”. Sarebbe poi scoppiato in lacrime. I legali di Civardi avrebbero confermato la loro intenzione di ricorrere in appello.

Potrebbe interessarti

Auto sbanda ed abbatte un cartello stradale. Scatta la denuncia per guida in stato di ebbrezza

Piacenza. Dovrà rispondere dell’accusa di guida in stato di ebbrezza un 20enne di Podenzano che, …